Atp Estoril/Monaco - Cecchinato parte bene. Cilic 'beffa' Alcaraz



by   |  LETTURE 2436

Atp Estoril/Monaco - Cecchinato parte bene. Cilic 'beffa' Alcaraz

Dopo il forfait di Stefano Travaglia a Monaco, tocca a Marco Cecchinato difendere i colori azzurri nella settimana di mezzo. Quella che farà da sfondo a Madrid, Roma e soprattutto al Roland Garros. Nel ‘250’ portoghese il tennista siciliano non si lascia sorprendere da Lloyd Harris, giocatore decisamente più adatto alle superfici veloci.

“Ceck” gestisce in maniera praticamente perfetta il confronto da fondocampo e alla soglia delle due ore di gioco sigilla il successo sul 6-3 6-4. Ad attenderlo al secondo turno Ugo Humbert, che manco a dirlo ha vinto l’unico precedente datato 2019 ad Auckland.

Da registrare nel day-2 anche il successo di Pedro Martinez ai danni di Alexandr Bublik, una presenza del tutto circostanziale nel corso del secondo set. Emblematico il 6-3 6-0 finale. Richard Gasquet supera in due set ‘El Topo’ Londero, Pierre Hugues Herbert vince invece il derby francese con Gilles Simon.

Il vecchio volpone Marin Cilic vince la sfida generazionale con Carlos Alcaraz, reduce dal setaccio delle qualificazioni. Lo spagnolo – che riesce a condensare la stragrande maggioranza delle attenzioni nel corso del secondo set – riesce a recuperare un break di ritardo nel rush finale, sì, ma non a difendere la battuta nel decimo game.

Il 6-4 1-6 6-4 finale che matura alla soglia delle due ore di gioco è praticamente una conseguenza logica.

Monaco: fuori Lajovic e Kohlschreiber

A Monaco, nel secondo torneo della seconda, rientra nella lista delle sorprese solamente il passo falso di Lusan Lajovic.

Battuto in tre set dallo statunitense McKenzie McDonald. Soffre solamente nel mezzo Pablo Cuevas, giustiziere di Tennys Sandgren, Domenik Koepfer beffa invece il tre volte campione del torneo Philipp Kohlschreiber recuperando un parziale di ritardo.

Per il fu sedici del ranking il rientro nel circuito maggiore è da salvare a metà. Scenderà in campo nel day-3 il numero uno del gruppone Alexander Zverev. Il due volte campione del torneo sarà chiamato al test Ricardas Berankis dopo i prematuri stop a Miami e a Monte-Carlo. Photo Credit: Getty Images