Wta Bogotà - Errani si conferma, Paolini si ferma. A Charleston ok Barty



by   |  LETTURE 1468

Wta Bogotà - Errani si conferma, Paolini si ferma. A Charleston ok Barty

Di una vittoria e una sconfitta. Questo il bilancio per il tennis in gonnella a Bogotà nel day-3. Dopo il colpo ai danni di Sara Sorribes Tormo (numero due del gruppone, ma soprattutto reduce dai quarti di finale nel ‘1000’ di Miami) Sara Errani annota sul taccuino delle vittime anche Aliona Bolsova.

In una sfida condita – manco a dirlo – da otto break la tennista emiliana dilapida, sì, un break di 4-0 (pesante) nel corso della seconda frazione, ma riesce comunque a spingersi sul 6-4 6-4 e a ritagliarsi uno spazio ai quarti di finale sul rosso colombiano.

Ad attenderla potrebbe esserci il ‘derby’ con Giulia Gatto Monticone, in rotta di collisione con Tamara Zidansek. Si ferma invece Jasmine Paolini, che dopo un primo set praticamente perfetto con Lara Arruabarrena – complice una giornata-no con la seconda di servizio – non riesce a organizzare un piano per tagliare da numero uno il traguardo.

Il 4-6 6-4 6-2 finale che matura dopo poco più di due ore di gioco è praticamente una conseguenza logica.

Stephens batte un colpo, ok Barty, perde ancora Kenin

Nel ‘500’ di Charleston, Sloane Stephens ritorna a vincere due partite in fila per la quarta volta dal Roland Garros del duemiladiciannove.

Un evento, verrebbe da dire. Dopo aver battuto piuttosto agevolmente la cinese Wang, nel remake della finale degli Us Open 2017 (vinta) la statunitense si sbarazza di Madison Keys (campionessa uscente) con un doppio 6-4. Ad attenderla agli ottavi ci sarà ‘Miss Berrettini’ Alja Tomljanovic.

La numero uno del seeding Ashleigh Barty, a una manciata di giorni dal successo in Florida, lascia tre game per strada contro Misaki Doi. Nona vittoria stagionale al terzo per Coco Gauff, che nel rush finale recupera persino uno svantaggio di 1-3 a Ludmilla Samsonova.

Ancora una sconfitta per Sofia Kenin (che dalla finale sul rosso di Bois de Boulogne ha vinto solamente sette delle tredici partite disputate) che contro Lauren Davis dura invece solo un set. Finisce di fatto 4-6 6-3 6-4 dopo quasi due ore di gioco. Photo Credit: Getty Images