Wta Bogotà - Colpaccio Errani. Al secondo turno anche Gatto Monticone



by   |  LETTURE 1467

Wta Bogotà - Colpaccio Errani. Al secondo turno anche Gatto Monticone

Italia: il tennis in gonnella chiude la giornata sulla terra di Bogotà con due vittorie. Di questi tempi, una rarità. La copertina è tutta per Sara Errani – sostanzialmente a secco dagli Australian Open – che in apertura di programma si sbarazza con un doppio 7-5 di Sara Sorribes Tormo.

Senza se e senza ma una delle giocatrici del momento. Reduce dal titolo a Guadalajara, dalla finale a Monterrey e soprattutto dai quarti di finale nel '1000' di Miami, la tennista spagnola non riesce a organizzare una vera e propria difesa contro la finalista del Roland Garros, anno duemiladodici.

In un match che come nella logica delle cose non trova particolari risposte nel servizio, “Sarita” riesce di fatto a rimanere sempre attaccata al punteggio e soprattutto a concentrare la stragrande maggioranza delle attenzioni ai piedi dei due tie break.

Vincendo una partita di testa, sì, ma anche di tenacia. Ad attendere la tennista bolognese al secondo turno ci sarà la spagnola Aliona Bolsova. Contro la finalista del 2019, Astra Sharma, Giulia Gatto Monticone riesce a trovare una soluzione nel terzo set.

Anche se nel cuore del secondo dilapida un mega-vantaggio di 4-1. Superato lo scoglio, la trentatreenne torinese dilaga e chiude sul 4-6 7-5 6-1 prendendosi al secondo turno Tamara Zidansek.

Trevisan: è crisi nera

Il bilancio di Martina Trevisan dallo storico quarto di finale sulla terra di Bois de Boulogne rimane tragico.

La sconfitta contro Ons Jabeur al primo turno nel ‘500’ di Charleston di fatto è la numero otto (consecutiva) nel circuito maggiore. Niente da fare per la tennista azzurra, a secco di energie fisiche e nervose, che contro la numero sette del seeding raccoglie appena quattro game.

Due per set. Tutto estremamente facile per Garbine Muguruza, che si abbatte sulla polacca French con un rapidissimo 6-1 6-3. Da registrare anche la vittoria di Petra Kvitova, che condensa la stragrande maggioranza delle difficoltà nel cuore della prima frazione contro l’australiana Sanders. Dice tutto il 7-6(4) 6-2 finale. Photo Credit: Getty Images