Wta Monterrey - Paolini al secondo turno. Trevisan, è notte fonda



by   |  LETTURE 1577

Wta Monterrey - Paolini al secondo turno. Trevisan, è notte fonda

Marie Bouzkova, finalista della passata edizione, lascia spazio a Nao Hibino nel tabellone principale a causa di un problema fisico. E Jasmine Paolini ne approfitta. La tennista azzurra, che aveva superato il taglio delle qualificazioni ad Adelaide e che contro Coco Gauff era addirittura riuscita a spingersi fino al terzo set, nonostante un primo set negativo riesce a imporsi con un rocciosissimo 3-6 6-2 6-3 e ad accomodarsi quanto meno sul tavolone del secondo turno.

Ad attenderle la toscana ci sarà Anna Karolina Schmiedlova, a valanga su Katie Boulter.

Trevisan, continua la crisi

Dai quarti di finale sulla terra di Bois de Boulogne, Martina Trevisan ha vinto solamente una partita.

Contro la modesta Arina Rodionova nelle qualificazioni del “1000” di Dubai, peraltro. La toscana ha perso le altre sette disputate (di cui cinque nel circuito maggiore) raccogliendo complessivamente un solo set.

Poco, verrebbe da dire. Nonostante delle buonissime premesse, la tennista azzurra non riesce a superare il taglio del primo turno neanche in Messico. Tutto piuttosto facile per la serba Nina Stojanovic, che proprio dallo 0-3 sale in cattedra e vince dodidici dei quattordici giochi a disposizione affacciandosi sul 6-3 6-2 dopo poco meno di novanta minuti di gioco.

Si rivede anche Coco Vandeweghe, a secco di successi nel circuito maggiore da più di dodici mesi. Ecco: neanche contro la giovanissima Leylah Fernandez le cose cambiano. La stellina canadese, finalista ad Acapulco esattamente dodici mesi fa, si affaccia al secondo turno in attesa del risultato di Sloane Stephens con una certa tranquillità.

La statunitense, con la fittizia targhetta della numero uno sulle spalle, è in crisi di risultati da quasi due anni. E soprattutto ha perso i due confronti diretti, entrambi datati venti-venti. Ha alzato bandiera bianca proprio ad Acapulco e non è riuscita a cambiare il finale nemmeno a Lexington una manciata di mesi dopo.

Nel torneo che di fatto aveva segnato la ripartenza del circuito maggiore. Da registrare nel day-1 a Monterrey anche i successi di Kuzmova e Davis. Niente da fare per la wild card locale Renata Zarazua, battuta in due set da Zidansek. Photo Credit: Getty Images