WTA TENNIS

WTA AUCKLAND - Pennetta abbatte Vesnina: è semifinale! Errani out

-  Letture: 3273

Un'ora e 8 minuti di ordinaria amministrazione per Flavia Pennetta, vittoriosa per 6-2 6-1 ad Auckland in Nuova Zelanda su Elena Vesnina. Avanti 3-2 negli h2h, con l'ultima sfida lo scorso ottobre a Linz ad appannaggio della brindisina, Flavia non ha lasciato scampo all'avvenente russa, dal gioco potente ma troppo falloso.

All'azzurra è bastato gestire le bordate dell'avversaria ed aspettare puntuale l'errore, cercando (e trovando) il winner solo quando necessario. In semifinale proverà a sfatare l'incubo Us Open di Angelique Kerber, che ha approfittato del ritiro della testa di serie numero 1 e connazionale Sabine Lisicki (da giorni affetta da crampi, pare per un problema agli addominali).

[di Adriano S] Non ce l'ha fatta ad imitarla Sara Errani, battuta ai quarti di finale per 6/4 6/3 da Svetlana Kuznetsova, numero diciannove del mondo e terza tra le teste di serie del torneo australiano.

Per l'allieva di Pablo Lozano comunque è stato un buon torneo, caratterizzato dal bel successo sulla belga Yanina Wickmayer, numero sette del tabellone, e da una bella prova odierna contro la ben più forte Kuznetsova, che del resto aveva saputo annientarla già nei quattro precedenti head to head (ultimo confronto agli Us Open 2011, quando il match finì 7/5 6/1) confermandosi vera e propria bestia nera.

L'italiana è scattata meglio dai blocchi e si è subito portata avanti di un break per poi passare a condurre per 4 a 2 senza aver mai concesso nulla alla battuta. La russa, come da pronostico, non è però rimasta a guardare e nell'ottavo gioco in risposta si è procurata tre palle breaks consecutive, sullo 0/40, e alla seconda ha ottenuto il controbreak.

Rinvigorita per la rimonta ottenuta la ventiseienne di San Pietroburgo ha acquistato maggior sicurezza e una volta tenuto il proprio servizio con irrisoria facilità, si è procurata sul 5/4* 30/40 una palla set, perfettamente convertita.

Dopo 41 minuti di gioco è pertanto andato in archivio il primo set, con una romagnola davvero convincente e determinata sino al devastante ritorno della sfidante. La seconda partita è stata invece compromessa dalla Errani nel quarto gioco, quando sull'1-2 e servizio si è lasciata nuovamente breccare dalla Kuznetsova, bravissima sul 30/30 ad attaccare da fondo la nostra giocatrice e poi a smashare comodamente ed altrettanto brava è stata nel punto successivo, chiuso con un rovescio lungolinea vincente al culmine di uno scambio interminabile.

Nel game seguente è tuttavia giunto l'inatteso controbreak, addirittura a 15. L'illusione di una possibile rimonta emiliana è durata però pochi minuti dato che Svetlana è puntualmente tornata a macinare punti e rapidamente è passata a condurre per 5/2, prima di chiudere per 6/3.

[di Francesco Curello] RISULTATI QUARTI DI FINALE

Angelique Kerber (GER) d. (1) Sabine Lisicki (GER) 64 43 ret. (abdominal injury)
(3) Svetlana Kuznetsova (RUS) d.

Sara Errani (ITA) 64 63
(4) Flavia Pennetta (ITA) d. Elena Vesnina (RUS) 62 61
Zheng Jie (CHN) d. Lucie Hradecka (CZE) 62 63 DOPPIO - QUARTI DI FINALE

(4) Goerges/Pennetta (GER/ITA) d.

Cornet/Niculescu (FRA/ROU) 46 75 108 [Adriano S] .