Wta Melbourne 1 e 2 - Un'ottima Serena Williams vola ai Quarti, out Paolini e Swiatek



by   |  LETTURE 945

Wta Melbourne 1 e 2 - Un'ottima Serena Williams vola ai Quarti, out Paolini e Swiatek

Si sono tenuti questa notte a Melbourne gli Ottavi di finale dei tornei di Gippsland Trophy (Melbourne 1) e Yarra Valley Classic (Melbourne 2). Proprio in quest'ultimo abbiamo visto una Serena Williams davvero rigenerata che sembra aver iniziato il 2021 nel migliore dei modi.

Poco più di un'ora per la tennista americana per avere la meglio sull'insidiosa bulgara Pironkova, battuta con il risultato di 6-1;6-4. Parte subito forte Serena che sembra essere in ottima condizione atletica e chiude il primo set nettamente lasciando quasi nulla all'avversaria.

Nel secondo set la Williams commette qualche errore di troppo e allo stesso tempo la Pironkova sembra entrare in gara, si arriva al 5-4 per Serena con la bulgara al servizio, la Pironkova annulla due match point, poi ai vantaggi anche il terzo ed al quarto match point la Williams ottiene il pass per i Quarti dove affronterà la vincente tra la Pliskova e la Collins.

Negli altri match vince con qualche rischio la numero uno al mondo Ashleigh Barty che dopo aver dominato il primo set, cede il secondo e deve chiudere solo al terzo per battere la ceca Bouzkova. Rischia ancora di più la campionessa uscente degli Australian Open Sofia Kenin che sotto 5-7;0-3 rimonta contro la connazionale Pegula e chiude poi al terzo set.

Esce a sorpresa la Swiatek

Lotta fino alla fine Jasmine Paolini allo Gippsland Trophy che, nonostante la vede partire sfavorita, arriva al terzo set e costringe agli straordinari la ceca Muchova. L'azzurra perde 6-2 il primo, ma non molla e risponde nel secondo set dove dopo un break a testa, ottiene il break decisivo nel decimo game e chiude per 6-4.

Nel terzo set l'italiana perde il servizio nel terzo game e si va avanti fino alla fine con il match che si conclude sul risultato di 6-2;4-6;6-4 per la Muchova. Bene Halep e Svitolina, la Osaka cede un set alla britannica Boulter mentre cede quasi a sorpresa la vincitrice dell'ultimo Roland Garros Iga Swiatek, che, cade nettamente in due set contro la russa Alexandrova.