Wta Palermo - Giorgi ci prova, Ferro ne ha di più. Sarà finale con Kontaveit



by   |  LETTURE 5691

Wta Palermo - Giorgi ci prova, Ferro ne ha di più. Sarà finale con Kontaveit

Saranno Anett Kontaveit e Fiona Ferro a contendersi la corona nel torneo che ha segnato la ripartenza del circuito internazionale. Sul Centrale di Palermo la tennista estone si è sbarazza piuttosto facilmente di Petra Martic (la numero uno del seeding) con la transalpina che è invece riuscita a superare in rimonta la nostra Camila Giorgi.

Nonostante la sconfitta, la numero uno azzurra si è confermata su livelli piuttosto alti dopo la vittoria-maratona ai danni di Dayana Yastremska.

Giorgi parte bene, Ferro chiude meglio

La numero uno azzurra in realtà gioca un primo set di quantità e soprattutto qualità.

Schizza sul 3-0 grazie a un parzialone di 12-4 e recupera poi tre quindici di svantaggio sul 4-0 con la battuta a disposizione. Ferro riesce a smuovere lo zero dalla casella dei game a un passo dal baratro e a recuperare anche uno dei due break di svantaggio grazie a una manciata di splendide soluzioni con il dritto.

Camila, con un buonissimo vantaggio da custodire, schiaccia però sul tasto "reset" e con quattro risposte perfette confeziona il 6-2 finale. Il bilancio dopo poco più di trenta minuti di gioco è di diciotto vincenti e di appena undici errori.

Le delicate dinamiche della sfida cambiano completamente nella seconda frazione. La numero uno azzurra cala mentalmente e fisicamente, manca di lucidità nelle scelte tattiche, sporca il tabellino con una ventina di non forzati.

Ferro, che invece ritrova intensità e soprattutto continuità da fondocampo, costruisce il 4-1 con relativa facilità e nonostante qualche piccola sbavatura con la battuta a disposizione riesce a fissare lo score sul 6-2.

Con la lancetta della benzina prossima allo zero - e poche alternative a disposizione dal punto di vista tattico - la numero uno azzurra non si esime dalla lotta. Anzi. Ferro, che in compenso elimina gli errori dal piano tattico, traccia una grossa differenza nel terzo game.

Una generosissima Camila (che si affaccia addirittura nei pressi della rete) non sfrutta una palla per il contro-break nell'ottavo gioco, ma riesce a rientrare grazie a un guizzo nel decimo. Stremata, sotto tutti i punti di vista, la marchigiana recupera ancora due quindici di svantaggio con due vincenti di rovescio, ma perde la misura del dritto sul 30-30 e praticamente si concede.

Ferro ne approfitta e con un turno di battuta praticamente perfetto completa l'opera. Finisce 2-6 6-2 7-5. Dopo la vittoria a Losanna di dodici mesi fa, la tennista transalpina proverà ad aggiungere la seconda perla alla collana dei titoli.

Troverà appunto Kontaveit (costretta agli stroardinari sia da Laura Siegemund che da Elisabetta Cocciaretto) che alla fine dei conti è riuscita a sbarazzarsi con estrema facilità della numero uno del seeding.

Per la tennista estone quella a Palermo sarà la sesta finale in carriera nell circuito maggiore. CLICCA QUI PER CONSULTARE TUTTI I RISULTATI DI GIORNATA E IL PROGRAMMA DI DOMANI Photo Credit: Getty Images