Ranking WTA, la decisione sulla classifica per il 2020



by   |  LETTURE 1656

Ranking WTA, la decisione sulla classifica per il 2020

La Women's Tennis Association ha annunciato le modifiche che saranno applicate alla classifica generale per le tenniste di singolo e di doppio, in vista del ritorno alle competizioni ufficiali che secondo il calendario dovrebbe avvenire il tre agosto con il torneo di Palermo.

Le classifiche WTA si basano sulla somma dei punti che ogni tennista conquista durante i tornei a cui partecipa, e servono per stabilire la posizione nel tabellone del torneo a cui il giocatore intende iscriversi. Tradizionalmente, le classifiche WTA si basano su un sistema di 52 settimane con i risultati dei migliori sedici tornei di una giocatrice per i singoli e undici tornei per i doppi.

In caso di sospensione del gioco a causa della pandemia di COVID-19, le classifiche WTA si sono congelate dal 16 marzo 2020, consentendo ai punti di classifica di estendersi oltre la tradizionale finestra di 52 settimane in modo che la classifica mondiale di un giocatore non fosse influenzata dalla sospensione.

La decisione della Wta sul ranking

La scelta ricalca quella comunicata tre giorni prima dall’ATP: anche la WTA estende il periodo di validità del ranking da marzo 2019 fino a dicembre 2020. Con questo nuovo sistema, le giocatrici potranno scegliere i loro migliori 16 risultati in singolare e i migliori 11 nel doppio nell’arco del sopra citato periodo, potendo inserire un solo risultato (ovviamente il migliore) in caso di torneo disputato due volte.

Dopo il congelamento delle classifiche, che persiste da tre mesi, le due associazioni hanno dovuto prendere decisioni delicate in tema di ranking. Viene tolta l’obbligatorietà di disputare determinati tornei e messo in primo piano – come nel caso dell’ATP – il diritto delle giocatrici di non mettere a rischio la propria salute mettendosi in viaggio verso Paesi che stanno ancora affrontando fasi epidemiche critiche.

Nel prendere questa decisione, si legge sul sito della WTA, sono stati presi in considerazione vari elementi, tra cui il calendario provvisorio per il 2020, varie restrizioni di viaggio, vari livelli di comfort dei giocatori per viaggiare e per competere, nonché l'eliminazione degli obblighi di disputare i tornei mandatory per il resto del 2020.