Madison Keys regala tessere Visa da 100$ per la lotta al coronavirus


by   |  LETTURE 970
Madison Keys regala tessere Visa da 100$ per la lotta al coronavirus

La battaglia contro il coronavirus continua e per aiutare a vincerla sono tante le iniziative di sportivi e personaggi famosi che collaborano per raccogliere fondi destinati a combattere l’emergenza sanitaria in atto.

Madison Keys, una delle tenniste di spicco del circuito femminile, ha creato un’iniziativa a scopo benefico chiamata "Kindness in crisis": una piattaforma che si occupa delle persone più bisognose dal punto di vista finanziario in questo momento così drammatico.

L'iniziativa ha lo scopo di mettere insieme il denaro raccolto dagli atleti professionisti di diversi sport e destinarli direttamente a tutte quelle persone che non riescono da sole a far fronte a questa emergenza sanitaria.

“Siamo in un momento in cui molti di noi stanno vivendo paura e isolamento, quindi ho voluto fare un passo avanti, offrire il mio aiuto, anche se è soltanto un piccolo gesto. Durante la scorsa settimana, questa idea si è diffusa cosi tanto che ora stiamo regalando buoni regalo VISA alle persone che combattono contro questo virus.

L'obiettivo che ho con il resto degli atleti è quello di raccogliere quanti più soldi possibili per alleviare tutto il male che il COVID-19 ci ha portato”, spiega la stessa Madison Keys. Oltre questo, l’attuale numero 13 del mondo ha deciso di donare una carta regalo del valore di $100 a venti persone che saranno sorteggiate negli Stati Uniti dall'organizzazione WTA Charities, fra coloro che hanno mandato una lettera per partecipare all’estrazione di beneficenza.

Considerando il grande successo che ha avuto l’iniziativa, la tennista di Rock Island, ha deciso di aumentare a 40 il numero di carte regalo che saranno consegnate ai vincitori. “Sono lieta che WTA Charities abbia deciso di collaborare con la nostra iniziativa permettendo di aiutare persone in un momento davvero difficile.

Lavorare insieme per sostenerci l'un l'altro è esattamente ciò di cui abbiamo bisogno adesso", ha dichiarato l’americana. Tra le sue aste pubbliche, ci sono diversi oggetti che ha usato nella finale degli US Open 2017: scarpe da ginnastica, camicetta e racchetta.

Anche altri atleti come la sciatrice Mikaela Shiffrin o il ciclista Jessie Diggins hanno contribuito con i loro oggetti firmati. “Con il coronavirus che causa così tanta paura, ansia, estraniamento sociale e isolamento, ora è più importante che mai comunicare con la gente per dare supporto e far sentire a tutti che nessuno è solo.

Sono entusiasta di vedere come altri atleti si uniscono ai miei sforzi, siamo tutti nella stessa squadra", conclude Madison.