Wta Dubai - Crollano Svitolina, Bencic e Kenin. Continua a sognare Rybakina


by   |  LETTURE 1128
Wta Dubai - Crollano Svitolina, Bencic e Kenin. Continua a sognare Rybakina

Il tabellone del Premier di Dubai si allinea al secondo turno con almeno tre assenti di lusso. Reduce dalla sconfitta ai quarti di finale a Hua Hin, Elina Svitolina non inverte trend. Anzi. Nella sfida con la qualificata Jennifer Brady - sostituta naturale di Garbine Muguruza dopo il forfait di Kiki Bertens - fa sostanzialmente da spettatrice non pagante.

Basti pensare che nei sessanta minuti di non-gioco raccoglie praticamente tre game, due con la battuta a disposizione. Non va meglio a Belinda Bencic, numero quattro del tabellone e campionessa in carica, che dopo un primo set praticamente perfetto con Anastasia Pavlyuchenkova perde sostanzialmente dodici dei successivi quattordici giochi.

Nel corso del 2020 Elena Rybakina ha perso solamente tre match. Due dei quali in finale. La kazaka non si lascia condizionare dalle circostanze nemmeno dalla campionessa degli Australian Open - reduce peraltro da un complicatissimo week-end di Fed Cup - all'esordio nel torneo.

Questa è probabilmente la sorpresa-non-sorpresa della giornata. La tennista natia di Mosca rimonta un set di svantaggio (che perde al tie break) e confeziona poi il successo numero sedici in stagione con un solidissimo 6-3 6-3.

Figlio di un percorso praticamente netto con il servizio a disposizione. Veronika Kudermetova beffa Dayana Yastremska, ad ingingantire il bilancio vincente per le qualificate nella giornata è Katerina Siniakova. Il day-3 segnerà parallelamente l'ingresso nel torneo di Simona Halep e Karolina Pliskova.

CLICCA QUI PER CONSULTARE TUTTI I RISULTATI DI GIORNATA E IL PROGRAMMA DI DOMANI Photo Credit: Getty Images