Li Na ha donato 430mila dollari per combattere il Coronavirus



by   |  LETTURE 1054

Li Na ha donato 430mila dollari per combattere il Coronavirus

L'ex tennista cinese Li Na ha donato 3 milioni di yuan, l'equivalente di 430mila dollari al fine di combattere l'epidemia di coronavirus e incentivare la ricerca per il vaccino. A confermarlo il giornale South China Morning Post.

La due volte campionessa Slam ha fatto la donazione attraverso un ente di beneficenza nella città di Pechino. Li Na è stata numero 2 al mondo del ranking Wta nel febbraio 2014. Ha vinto nove titoli in singolare del Wta tour tra cui gli Open di Francia nel 2011, battendo in quella occasione la campionessa in carica Francesca Schiavone e l'edizione degli Australian Open 2014.

È stata la prima giocatrice in rappresentanza di un Paese asiatico ad apparire in una finale in singolare del Grande Slam durante gli Australian Open del 2011. Li è stata anche finalista agli Australian Open 2013 e ai WTA Tour Championships 2013, semifinalista alle Olimpiadi di Pechino del 2008 e agli US Open del 2013.

Si è ritirata dal tennis a settembre 2014, all'età di 32 anni e nel 2019, è stata inserita nella International Tennis Hall of Fame, diventando la prima giocatrice nata in Asia a ricevere questo riconoscimento.

Li Na è ambasciatore della fondazione che utilizzerà la donazione per fornire materiale medico agli ospedali designati a Wuhan, ma non è l'unica sportiva di fama internazionale che ha dato un contributo per combattere la malattia.

La calciatrice Hao Junmin ha donato 500.000 yuan, 75mila dollari, a una fondazione di beneficenza distrettuale a Wuhan mentre Wang Shuang, la giocatrice di calcio femminile asiatica dell'anno ha donato 600.000 yuan, circa 85mila dollari.

Shuang era a Wuhan per una riunione del Capodanno lunare con la sua famiglia ed è stata anche coinvolta nel blocco e non ha potuto unirsi alla squadra nazionale in Australia per le qualificazioni olimpiche di Tokyo 2020.