Wta Wuhan - Doppietta Sabalenka, si inchina Riske



by   |  LETTURE 954

Wta Wuhan - Doppietta Sabalenka, si inchina Riske

A Wuhan con l'obiettivo di riconquistare il titolo, e di mantenere un posto tra le prime quindici giocatrici del mondo, Aryna Sabalenka non apporta particolari modifiche al copione. Dopo il successo ai danni di Ashleigh Barty (il primo in carriera ai danni di una numero uno) la bielorussa supera alla soglia delle due ore di gioco Alison Riske e aggiunge la quinta perla alla collana dei titoli nel circuito maggiore.

Nel remake della finale giocata a Shenzhen (proprio quest'anno) gestisce la frazione inaugurale con due break. Uno in avvio e un altro ai piedi del traguardo. Riske comunque non molla la presa e adotta una strategia meno conservativa nel secondo.

Presenzia in risposta con più continuità, limita il numero degli errori prolungati e con un guizzo nel cuore del match trova il modo per pareggiare i conti e prolungare la partita. Grazie a un'altissima percentuale di punti con la prima palla, e una maggiore quantità di armi a disposizione da fondocampo, la bielorussa spezza però gli equilibri in avvio con un mega-parziale di 5-0 e capitalizza poi il vantaggio con un bottino complessivo di 18 ace.

Finisce infatti 6-3 3-6 6-1. Riske, nell'annata nei quarti di finale a Wimbledon, con la finale nel Premier cinese si assicura comunque la Top 25 per la prima volta in carriera. Un traguardo tutt'altro che scontato alla soglia dei trent'anni.

A sei anni dalla finale a Toronto, e a undici dal primo e unico successo nel circuito maggiore proprio a Tashkent, Sorana Cirstea non riesce invece a completare l'opera nella migliore settimana in stagione. Alison Van Uytvanck acciuffa così il quarto titolo in carriera (il primo outdoor) con un laborioso 6-2 4-6 6-4 e riconquista un posto tra le prime cinquantagiocatrici del mondo.

La lotta per la prima piazza del ranking nel Mandatory di Pechino si esaurisce invece nel primo sabato. All'esordio nel torneo, reduce dalla sconfitta praticamente all'esordio anche a Wuhan, Karolina Pliskova non riesce a completare la rimonta nella sfida con la rediviva Jelena Ostapenko.

La lèttone ritorna a vincere contro una Top 5 (a distanza di più di un anno e con una wild card sulle spalle) e acciuffa evidentemente anche il miglior successo in stagione. Al secondo turno troverà Katerina Siniakova.

Tra le "Big" c'è da registrare il successo di Belinda Bencic. CLICCA QUI PER CONSULTARE TUTTI I RISULTATI DI GIORNATA E IL PROGRAMMA DI DOMANI Photo Credit: Getty Images