Wta Cincinnati - Keys non sbaglia in finale, battuta Kuznetsova


by   |  LETTURE 1183
Wta Cincinnati - Keys non sbaglia in finale, battuta Kuznetsova

Travolgente. Si può ridurre a un aggettivo il torneo di Madison Keys. Nel Western&Southern Open di Cincinnati - alla prima finale sul cemento da quella raggiunta a Flushing Meadows nel 2017 - la statunitense completa l'opera dopo i brividi dell'esordio e con un 7-5 7-6(5) mette fine alla straordinaria favola di Svetlana Kuznetsova.

La due volte campionessa Slam non sfrutta un break di vantaggio in entrambe le frazioni, ma ha veramente poco da recriminare. Keys si impone per la prima volta in un Premier V e rientra così tra le prime 10 giocatrici del mondo dopo un'assenza di quasi sessanta settimane.

Lo sguardo volge adesso la Grande Mela, dove qualche bel ricordo ce l'ha. Ha tre palle per il doppio break, una maggiore quantità di soluzioni da fondocampo e un vantaggio di 5-3 da difendere. Kuznetsova (che manca proprio nei Clutch Moments) non riesce a spezzare gli equilibri e nemmeno a mettere la testa avanti nella prima frazione.

Keys si desta allora dal torpore accumulato, lascia andare con più naturalezza i colpi da fondocampo, annota il 24 accanto alla riga dei vincenti e con un mega-parziale di 4-0 archivia la pratica. Sveta non apporta nessuna particolare modifica al copione e non tocca nemmeno il piano tattico.

Sostanzialmente acciuffa il break, schizza per una seconda volta sul 5-3 e lascia poi rientrare l’avversaria in carreggiata. La statunitense – che pur senza match point ha discrete chance nel dodicesimo game – al tie break fa valere la maggiore freschezza fisica e anche la maggiroe solidità.

Con un braccio di ferro sul 3-2 e una splendida soluzione di dritto dal centro sul 5-4, tampona in maniera perfetta un errore in uscita dal servizio e trova il modo per vincere. E sostanzialmente anche per cancellare gli spettri di un 2019 Photo Credit: WTA Tour