Wta Cincinnati - Serena Williams dà forfait, Venus supera Bertens


by   |  LETTURE 2370
Wta Cincinnati - Serena Williams dà forfait, Venus supera Bertens

Tanto inevitabile quanto prevedibile il forfait di Serena Williams da Cincinnati. L'obiettivo è chiaramente Flushing Meadows. Il Day 2 si chiude quindi con la sfida tra Jessica Pegula e Zarina Diyas sul Campo Centrale.

Protagonista assoluta è comunque Venus (reduce da un già complicato successo all’esordio ai danni di Lauren Davis) che a quasi 40 anni butta fuori la campionessa in carica Kiki Bertens. La Venere Nera, che gioca una partita straordinariamente solida e che nel terzo non sfrutta un break di vantaggio, fa valere la maggiore esperienza nel jeu decisif finale e alla soglia delle due ore e trenta di gioco sigilla il successo sul 6-3 3-6 7-6(4).

Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova. Così, a Cincinnati, Angelique Kerber non riesce a evitare una piccola crisi. Passa il turno Anett Kontaveit, ormai a ridosso delle prime quindici giocatrici del mondo, che sopravvive a un complicatissimo tie break e dilaga nel secondo.

Viktoria Azarenka approfitta del ritiro di Belinda Bencic, che riesce a rimanere in campo solo per un set, appare in ritardo di condizione anche Garbine Muguruza. Al secondo tentativo ufficiale da maggio, con il passo falso ai Championships nel mezzo, la spagnola lotta ma non trova armi sufficientemente valide per abbattere la resistenza di Madison Keys.

Il quinto successo ai danni di una Top 10, il secondo con Petra Kvitova, rappresenta il punto di svolta nella carriera di Maria Sakkari. Adesso più che una semplice comparsa. La tennista greca griffa infatti il successo sul 6-4 2-6 6-3 e vola al terzo turno anche in Ohio.

Nello stesso spicchio di tabellone orbita solo Aryna Sabalenka. Clicca qui per tutti i risultati di giornata Photo Credit: Getty Images