Wta Washington - Camila Giorgi liquida anche McNally e vola in finale


by   |  LETTURE 3924
Wta Washington - Camila Giorgi liquida anche McNally e vola in finale

A quasi 10 mesi dall’ultima volta, Camila Giorgi torna in finale in un torneo WTA. È successo nell’International di Washington, dove la tennista di Macerata ha superato per 7-6(5) 6-2 la wild card Caty McNally, grande rivelazione del torneo.

Per Camila, che si presentava sul cemento americano senza aver vinto un match dagli Australian Open, si tratta della settima finale in carriera, la prima dopo quella vinta a Linz lo scorso ottobre e la prima fuori dai confini europei.

Una vittoria all’ultimo atto le regalerebbe non soltanto il terzo trofeo WTA, ma anche il rientro tra le prime 50 giocatrici del mondo: Giorgi, che aveva iniziato il torneo da numero 62, ha infatti guadagnato virtualmente già 10 posizioni soltanto con la finale, e in caso di trionfo ne incasserebbe altre sette, risalendo fino alla 45ma piazza.

In otto edizioni del torneo, nessuna tennista italiana era inoltre mai riuscita a raggiungere la finale di Washington. Per coronare il sogno Camila dovrà adesso superare l’ultimo ostacolo, rappresentato da Jessica Pegula.

La tennista di Buffalo non ha deluso le aspettative in semifinale, liquidando con un 6-1 al terzo la russa Anna Kalinskaya e garantendosi così l’approdo alla seconda finale in carriera nel circuito maggiore, dopo quella persa contro Parmentier in Quebec nel 2018.

Un risultato davvero sorprendente per la classe ’94, che già con la finale è certa di ritoccare di ben dieci posizioni il proprio best ranking (sarà almeno numero 61 del mondo da domani, lei che a inizio 2018 era addirittura fuori dalla top 600).

Pegula diventa così la terza tennista statunitense a fare finale qui, dopo Sloane Stephens (campionessa nel 2015) e Lauren Davis (sconfitta da Wickmayer nel 2016). Kalinskaya non riesce invece a proseguire l’ottima tradizione a Washington delle tenniste russe, che hanno conquistato addirittura quattro delle precedenti otto edizioni, tra cui le ultime due.

Venendo alla cronaca del match di Camila, di fatto c’è equilibrio solo nel primo set, che peraltro l’azzurra avrebbe potuto chiudere con maggior agio se avesse capitalizzato il break di vantaggio conquistato in apertura.

E invece Giorgi, che nel sesto game vede sfumare la palla del doppio break di vantaggio, si fa rimontare sul più bello, concedendo il contro-break proprio nel game in cui serve per chiudere il parziale. McNally inizia a crederci, e senza rischiare più niente approda al tie-break.

Qui il copione sembra ripetersi: Camila è infatti la prima a graffiare il mini-break, ma di nuovo non riesce a far tesoro del prezioso vantaggio, perdendo il servizio sempre sul 5-3. Stavolta però l’esito è diverso, visto che sul 5-5 McNally concede un nuovo mini-break, quello decisivo: al servizio per chiudere, la maceratese non trema e intasca il meritato 7-5 dopo 55 minuti di lotta.

Sono di fatto gli ultimi sussulti di un match che, nel secondo set, diventa un assoluto monologo di Camila: l’azzurra, che concede le briciole al servizio (appena 4 punti persi in altrettanti turni di battuta), fa il buono e il cattivo tempo in risposta, strappando per due volte il servizio all’avversaria e approdando a palla break anche negli altri due turni di ribattuta, tanto che il 6-2 finale le va quasi stretto.
Intanto, nel WTA Premier di San Jose, saranno Aryna Sabakenka e Saisai Zheng a contendersi il titolo all'ultimo atto.

La bielorussa ha rifilato un netto 6-4 6-3 a Donna Vekic e ha così ritrovato la finale di un torneo WTA, come non le accadeva da gennaio, quando vinse a Shenzhen. Sarà l'ottava finale per lei, la terza a livello Premier, e in caso di vittoria le regalerebbe il quinto titolo nel circuito maggiore.

Bella vittoria anche per la Zheng, giustiziera in tre set della favorita Maria Sakkari. La cinese aveva giocato solo una finale in carriera prima di questa settimana, perdendo a Nanchang contro la connazionale Qiang Wang esattamente un anno fa.

Clicca qui per tutti i risultati di giornata