Kim Clijsters: “Se Serena Williams dominava era criticata, adesso invece …”


by   |  LETTURE 2450
Kim Clijsters: “Se Serena Williams dominava era criticata, adesso invece …”

L’ex numero uno del ranking WTA e detentrice di quattro titoli Slam Kim Clijsters, ritirata dalle competizioni nel 2012, ha recentemente discusso in un’ intervista della condizione del tennis femminile odierno, analizzandone i lati positivi e negativi.

In particolare, alla belga è stato chiesto di esprimere la propria opinione sulla mancanza, negli ultimi anni, di una giocatrice dominante: “Chiaramente alcuni nomi non ci sono più, ma a me ciò che piace vedere è qualsiasi cosa accada in futuro, se Serena Williams giocherà, se Maria Sharapova giocherà, se alcune giovani verranno fuori, è bello da osservare, non è così prevedibile.

Si sa, ci sono sempre persone pronte a criticare, quando Serena dominava le persone si lamentavano e dicevano cose come: ‘Oh no, Serena vince e vince ancora’. Ad alcuni questo non piaceva. Ma se invece non c’è alcuna giocatrice dominante, allora ecco che dicono: ‘Forse c’è bisogno di qualcuno che domini’.

E’ sempre così, ma io adoro andare ai tornei, essere curiosa e dire: ‘Oh, il tabellone è questo e questa giocatrice può battere quest’altra, vedremo chi sarà la migliore lungo tutto il torneo e chi sarà la persona ad alzare il trofeo a fine settimana’”.

La Clijsters, che ha vinto 41 titoli WTA tra cui anche 3 edizioni delle Tour Finals di fine anno, si è ritirata dalle competizioni da ormai sette anni ed attualmente, oltre a condurre una propria Accademia di tennis, lavora anche come commentatrice tv.

Tra i suoi colleghi, anche McEnroe: “Ho lavorato con John McEnroe a Wimbledon ed è stata un’esperienza divertente. Ho imparato molto”.