Wta Palermo - Jasmine Paolini lotta e vola ai quarti di finale



by   |  LETTURE 4578

Wta Palermo - Jasmine Paolini lotta e vola ai quarti di finale

Iniziamo dalla fine. E dalla vittoria sofferta e drammatica di Jasmine Paolini, l’ultima italiana rimasta in tabellone, contro la rumena Irina Begu. Vittoria al termine dell’incontro più lottato della giornata e del torneo.

Incontro finito all’una di notte, che ha sfiorato le tre ore di gioco, con il pubblico assiepato sugli spalti che è rimasto sino all’ultimo punto a sostenere l’azzurra. Incontro deciso al tiebreak del terzo (64 57 76), con Irina Begu che con un doppio fallo prima e una palla messa in rete poi, consegna i quarti di finali alla giocatrice italiana, che con questo risultato conseguirà il suo best ranking.

Ma è stata soprattutto una giornata a tinte olandesi, quella che ha visto completare il secondo turno agli internazionali femminili di Palermo. Scontata la vittoria della numero uno del tabellone, l’olandese Kiki Bertens ( che affronterà proprio Jasmine Paolini) contro Alexksandra Krunic (63 61).

Sorpresa fino ad un certo punto, il successo della connazionale Arantxa Rus contro Viktoria Kuzmova (64 64). Sebbene ci siano ottanta posizioni a dividere le due giocatrici, bisogna ricordare che Arantxa, fino ad una decina di anni fa, era considerata una promessa del tennis femminile.

Vincitrice degli Australian Open junior a 17 anni e numero uno di categoria nel 2008. Poi persasi per strada come molte e con una sola finale nel circuito, nel 2017 a Taipei. Rus che nei quarti di finale affronterà la spagnola Paula Badosa, vittoriosa senza alcun patema d'animo contro l'ungherese Fanny Stollar (61 63).

Badosa che in quel di Palermo, giocò nel 2013, allora quindicenne il suo primo torneo Wta. Un ritorno senz’altro emozionante. Nell'Atp 250 di Atlanta sono le bandiere australiane a garrire al vento. Un sempre più sorprendente Bernard Tomic vince il derby contro il connazionale Matthew Ebden (64 76) e sembra almeno questa settimana essersi messo alle spalle polemiche e atteggiamenti irritanti.

Alex De Minaur si sbarazza di Bradley Klhan (64 64) e attende proprio Tomic per un posto in semifinale.
Clicca qui per tutti i risultati di giornata