Wta Birmingham - Continua la crisi di Svitolina e Sabalenka, bene Pliskova


by   |  LETTURE 2869
Wta Birmingham - Continua la crisi di Svitolina e Sabalenka, bene Pliskova

Inizia nel migliore dei modi l’avventura di Karolina Pliskova nel WTA Premier di Birmingham. La numero 3 del seeding supera infatti con un netto 6-3 6-4 Mihaela Buzarnescu e centra così la quarta vittoria su quattro in carriera contro la rumena, la terza sull’erba dopo quelle incamerate a Nottingham nel 2012 e a Wimbledon lo scorso anno.

Pliskova, che qui a Birmingham fece finale nel 2015, potrebbe incrociare al secondo turno sua sorella Krystina, sempre che quest’ultima riesca a spuntarla nella sfida tra qualificate contro Tomova. L’erba si conferma invece la superficie meno congeniale per Elina Svitolina.

La numero 7 del mondo, che si presentava a Birmingham come quarta testa di serie, saluta infatti il torneo già all’esordio, cedendo 6-3 3-6 6-4 a Margarita Gasparyan. Per l’ex campionessa di Roma, che sull’erba solo in un’occasione è riuscita a vincere tre partite in uno stesso torneo (Wimbledon 2017), si tratta della sesta sconfitta nelle ultime sette partite disputate, a sottolineare un momento tutt’altro che roseo.

Stessa situazione anche per la testa di serie immediatamente successiva, la numero 5 Aryna Sabalenka: dopo un ultimo scorcio di 2018 da grande protagonista, la bielorussa sta deludendo e non poco in questa prima metà di stagione.

A Birmingham è arrivata una nuova sconfitta, la quarta nelle ultime cinque uscite, ad opera della sempre insidiosa Su-Wei Hsieh, che si è imposta per 6-3 2-6 7-6(1) dopo aver recuperato un break di svantaggio nel terzo e decisivo set.

La tennista di Taipei è ora attesa al secondo turno dalla ceca Barbora Strycova, qui finalista tre anni fa, che ha eliminato in rimonta l’erbivora Watson. Dopo due teste di serie cadute, la numero 7 Johanna Konta conferma invece lo straordinario periodo di forma.

Chiamata ad un esordio tutt’altro che scontato contro la numero 20 del mondo Anett Kontaveit, la britannica, che nel ranking precede l'estone di appena due posizioni, intasca un comodo 6-4 6-2 in appena un’ora e un quarto di partita.

Cade invece a sorpresa Kiki Mladenovic, sorpresa in tre set dalla russa Rodina. Intanto, nel WTA International di Maiorca, esordio vincente per la numero 3 del seeding Belinda Bencic, impostasi 7-5 6-4 sulla svedese Peterson.

Ancor più agevole il debutto della testa di serie numero 4 Elise Mertens, che in chiusura di programma lascia appena 4 giochi alla wild card Andrea Petkovic. Destini opposti, infine, per le due giocatrici che al Roland Garros si sono prese gli scalpi più illustri: se da un lato infatti la numero 7 del seeding Sofia Kenin, giustiziera due settimane fa di Serena Williams, supera senza problemi l’ostacolo Flipkens, dall’altro cade la numero 8 Katerina Siniakova, che a Parigi ha estromesso la numero 1 Osaka ma che quest’oggi si è arresa in tre set alla belga Van Uytvanck.
Clicca qui per tutti i risultati di giornata