Wta Madrid - Halep avanti, Osaka no. Rivincita Bertens


by   |  LETTURE 2093
Wta Madrid - Halep avanti, Osaka no. Rivincita Bertens

Programma decisamente allettante quello dei quarti femminili madrileni. In apertura di giornata Simona Halep, che a Madrid ha giocato tre finali vincendone due, ha superato in due set piuttosto tirati Ashleigh Barty, entrambi conclusi col punteggio di 7-5.

In entrambi i set la rumena è andata avanti di un break, salvo farsi riprendere nelle fasi conclusive e chiudere poi riuscendo a evitare il tie-break. La numero 3 del mondo contenderà domani un posto in finale a Belinda Bencic contro cui ha perso due volte su tre.

Vincendo il torneo, Halep scavalcherebbe Naomi Osaka tornando così numero uno del mondo. La giapponese ha perso ancora contro Bencic, che l’aveva battuta un paio di mesi fa a Indian Wells. La svizzera firma oggi una straordinaria rimonta prima recuperando un set di svantaggio e poi infilando gli ultimi quattro game del terzo set a trasformare il 5-3 Osaka nel 7-5 in suo favore.

Nella parte bassa di tabellone, invece, saranno Sloane Stephens e Kiki Bertens a battagliare per un posto in finale. L’americana ha battuto in due set abbastanza convincenti Petra Martic per la terza volta in altrettante sfide.

Nella sessione serale delude il remake della finale 2018, di scena soltanto ai quarti quest’anno: Bertens, che aveva perso in tre set dodici mesi fa, si rifa’ dominando per 6-2 6-3 in un match che mai ha avuto storia.

Con questa sconfitta Petra perde in un sol colpo due posizioni scivolando al numero 4 del mondo.