Wta Montreal - Halep sopravvive agli straordinari, Wozniacki e Sharapova ko


by   |  LETTURE 3935
Wta Montreal - Halep sopravvive agli straordinari, Wozniacki e Sharapova ko

In una giornata densa di incontri, sopravvive agli straordinari la sola Simona Halep. Cade all'esordio Caroline Wozniacki, Johanna Konta completa l'opera contro Viktoria Azarenka e racimola poi le briciole nel match di ottavi di finale con Elina Svitolina.Tocca a Caroline Garcia sbarrare la strada a Maria Sharapova. 

La numero uno del mondo supera due test estremamente differenti. Ferma il cronometro dopo 3 ore e 7 minuti nel match d'esordio contro Anastasia Pavlyuchenkova e abbatte senza particolari patemi la difesa di Venus Williams nella sessione serale. 

Anche se Pavlychenkova - avanti 4-3 prima dell'interruzione per pioggia - forza la questione al rush finale e manca di personalità solo a un passo dal traguardo. Halep sfrutta le disattenzioni dell'avversaria, recupera uno svantaggio di 2-4 e vola al traguardo con un parziale di 5-1. Decisamente più agevole il secondo successo di giornata contro Venus (reduce dal successo in apertura di giornata ai danni di Sorana Cirstea): la rumena trova infatti con straordinaria eleganza gli automatismi da fondocampo e nel 6-2 6-2 finale accumula solo buone sensazioni.

Sharapova non va oltre gli ottavi di finale. Viste le premesse, un mezzo passo falso. Con un modesto 40% di prime palle in campo e un saldo tra vincenti ed errori non forzati piuttosto tragico, la siberiana racimola cinque game contro Caroline Garcia.

Per Konta e Sabalenka la giornata di straordinari si sviluppa in maniera diametralmente opposta. Per la britannica - che in poco più di 20 minuti archivia rapidamente la pratica Azarenka - l'ostacolo Svitolina si rivela troppo ingombrante. La campionessa in carica arriva infatti al traguardo con un 6-3 6-4 e raggiunge ai quarti di finale Elise Mertens.

Bisogna, invece, riavvolgere un po' il nastro per dare una giusta collocazione a Sabalenka. Eroica in avvio di giornata contro Caroline Wozniacki - recuperando uno svantaggio di 3-5 nella terza frazione - e a un passo dall'impresa anche contro Mertens. La stanchezza chiede però il conto al rush finale e per la belga (che il primo set lo lascia comunque per strada e che nella seconda frazione un match point lo offre) sigillare il 2-6 7-6(1) 6-0 diventa quasi un dovere. Nello stesso spicchio di tabellone orbita Sloane Stephens. Ancora vincente senza particolari difficoltà. 

Kiki Bertens annota sul taccuino delle vittime anche il nome Petra Kvitova. E dopo il successo ai danni di Karolina Pliskova anche il secondo consecutivo ai danni di una Top 10. Ai quarti di finale trova Ashleigh Barty. 

Clicca qui per visualizzare i risultati del WTA di Montreal

↓ VISUALIZZA RISULTATI ↓