WTA DOHA - La Schiavone perde sul filo di lana con la Rybarikova. Knapp facile sulla Garcia

La milanese si arrende solo al tiebreak del terzo. Karin batte la francese e il fuso orario. A sorpresa subito fuorila Bouchard

by Simone Mori
SHARE
WTA DOHA - La Schiavone perde sul filo di lana con la Rybarikova. Knapp facile sulla Garcia

Rybarikova b. Schiavone 75 46 76(3) Tennis- Match molto equilibrato tra la veterano milanese e la 25enne slovacca, numero 32 WTA. Un unico precedente tra le due giocatrici, quello di New Haven 2009, che vide imporsi Magdalena Rybarikova in due set.

Francesca Schiavone parte male nel primo set dove lascia scappare via sul 3-0 pesante l' avversaria. Match poco godibile. Innumerevoli gli errori, che fioccano da ambo i lati. L' azzurra si ricompone e grazie agli svarioni della Rybarikova rientra sul 4 pari.

Purtroppo per Francesca nell' 11esimo gioco arriva il nuovo break della slovacca che chiude poco dopo il primo parziale. Nella seconda frazione la Schiavone si scuote, cercando di proporre un tennis piu' aggressivo. "Checca" piazza il break e vola sul 4-1.

Chiamata a servire per il set, Francesca sciupa clamorosamente 4 set point (3consecutivi) , cancella 2 palle break, arrendendosi alla terza. Il controbreak della Rybarikova è soltanto momentaneo. La slovacca, sotto 5-4, subisce un ottimo attacco dell' azzurra e, sul 30-40, manda un dritto in corridoio.

Nel terzo set partenza con scambio di break e poi l'allungo cha appare decisivo messo in atto dalla slovacca che si invola sul 4-1 con un doppio break. La ex numero 4 del mondo però non si arrende e lotta ancora punto su punto , infilando 4 giochi di fila e andando avanti per 5-4.

La Rybarikova però non ha sentito la pressione ed ha agganciato e poi superato Francesca. Ultimo sussulto nell 12esimo gioco che la Schiavone strappa alla sua avversaria guadagnadosi il tiebreak decisivo. Qui purtroppo si spengono definitivamentre le luci di Chicca e dopo 3 h precise di gioco e ben 239 punti giocati è la Rybarikova ad accedere al secondo turno.

Benissimo Karin Knapp. L'altoatesina non ha risentito del lungo viaggio dagli States e del fuso orario ed ha disposto agevolmente della francese Garcia 64 61. Molti comunque i game lottati, specie quando Karin si è fatta rimontare dal 5-0 al 5-3.

Al secondo turno, difficile test contro Jelena Jankovic (5) PRIMO TURNO 12-Samantha Stosur (Australia) beat Marina Erakovic (New Zealand) 6-4 6-2
Bethanie Mattek-Sands (U.S.) beat 15-Eugenie Bouchard (Canada) 7-5 6-1
9-Ana Ivanovic (Serbia) beat Daniela Hantuchova (Slovakia) 7-5 1-0 (Hantuchova retired)
Yanina Wickmayer (Belgium) beat Andrea Petkovic (Germany) 6-4 6-4
Lucie Safarova (Czech Republic) beat 16-Kirsten Flipkens (Belgium) 5-7 6-4 6-4
Alisa Kleybanova (Russia) beat 10-Dominika Cibulkova (Slovakia) 5-5 (Cibulkova retired)
Klara Zakopalova (Czech Republic) beat Elina Svitolina (Ukraine) 6-2 6-4
Karin Knapp (Italy) beat Caroline Garcia (France) 6-4 6-1
Stefanie Voegele (Switzerland) beat Alize Cornet (France) 7-6(6) 7-5
Magdalena Rybarikova (Slovakia) beat Francesca Schiavone (Italy) 7-5 4-6 7-6(3)
Monica Niculescu (Romania) beat Fatma Al Nabhani (Oman) 6-1 6-0
Mirjana Lucic-Baroni (Croatia) beat Yvonne Meusburger (Austria) 4-6 6-2 6-3
Sorana Cirstea (Romania) beat Alla Kudryavtseva (Russia) 2-6 6-1 7-5
Jana Cepelova (Slovakia) beat Kristina Mladenovic (France) 6-4 7-6(5)
Karolina Pliskova (Czech Republic) beat Cagla Bueyuekakcay (Turkey) 6-3 6-3
Anastasia Pavlyuchenkova (Russia) beat Tadeja Majeric (Slovenia) 5-7 6-2 6-3
Kaia Kanepi (Estonia) beat Varvara Lepchenko (U.S.) 6-3 6-4
Zhang Shuai (China) beat Maryna Zanevska (Ukraine) 6-3 6-2

SHARE