Wimbledon - Capolavoro Lorenzo Musetti: batte Fritz al 5° set e vola in semifinale

Giornata storica ai Championships per il tennista di Carrara

by Antonio Frappola
SHARE
Wimbledon - Capolavoro Lorenzo Musetti: batte Fritz al 5° set e vola in semifinale
© Julian Finney/Getty Images

"Quest'anno l'erba è la mia superficie preferita" . Lorenzo Musetti, pochi giorni fa, aveva scherzato sulle ultime settimane vissute nel Tour. Tra una vittoria e l'altra, però, il livello di fiducia è diventato sempre più solido e ha conferito al nativo di Carrara tutti gli elementi per poter compiere un ulteriore passo in avanti e raggiungere il miglior risultato in carriera.

Il 22enne ha scritto una incredibile pagina di storia - sia quella personale che del tennis tricolore - e conquistato la semifinale a Wimbledon, la prima per lui in un Major. Musetti è diventato l'undicesimo giocatore italiano in grado di spingersi così lontano in un torneo del Grande Slam e si è unito all'esclusivo club di cui fanno parte Nicola Pietrangeli, Matteo Berrettini, Adriano Panatta, Jannik Sinner, Corrado Barazzutti, Giorgio de Stefani, Giuseppi Merlo, Marco Cecchinato, Uberto de Morpurgo e Orlando Sirola.

È il quarto azzurro a realizzare l'obiettivo sui prati dell'All England Club dopo Pietrangeli, Berrettini e Sinner.

Wimbledon - Capolavoro Lorenzo Musetti: batte Fritz al 5° set e vola in semifinale

Musetti è stato bravo a reagire dopo un timido primo set e si è imposto in rimonta contro Taylor Fritz con il punteggio di 3-6, 7-6( 5) , 6-2, 3-6, 6-1.

Nel parziale inaugurale, l'italiano si è subito procurato due chance sbagliando però una risposta non impossibile e un rovescio. Sul 2-1, Fritz ha siglato il break approfittando del brutto slice tentato da Musetti e non ha più concesso occasioni al servizio.

Il lunghissimo game che ha consegnato il break a Fritz in apertura di secondo set ha per assurdo avuto un impatto positivo su Musetti, che ha iniziato a giocare in maniera libera e siglato l'immediato contro break. Il classe 2002 ha sorpreso nuovamente il rivale sul 5-3, ma fallito l'opportunità di pareggiare i conti in battuta.

Nemmeno il set point sprecato sul 6-5 ha condizionato Musetti, capace di disputare un magistrale tie-break e fare 1-1. Lo score è passato da 1-1 a 2-1 in pochi minuti, perché l'azzurro ha stregato Fritz nel terzo brekkandolo due volte e regalando spettacolo a suon di passanti e improvvise accelerazioni.

Un momento in particolare ha riaperto ogni discorso, quando Fritz si è trovato spalle al muro nel quarto set e ha risposto presente. Lo statunitense, sul 2-2, ha rimontato da 0-40 e cancellato in tutto quattro palle break.

Una prova di forza che gli ha dato il coraggio di provarci ancora. Nell'ottavo gioco, Fritz ha fiutato l'odore del sangue e azzannato la preda. Un super Musetti non ha voluto vivere con il rimpianto e ha dato il massimo all'inizio del set decisivo: uno sforzo che ha dato i suoi frutti.

L'italiano ha messo a segno un meraviglioso dritto - terminato proprio sulla riga - nell'istante più opportuno e dominato in lungo e in largo il suo avversario come dimostra il sonoro 6-1.

Wimbledon Lorenzo Musetti
SHARE