Wimbledon - Jannik Sinner travolge Cerundolo. Subito fuori Martina Trevisan

Tutto facile per l'altoatesino. Niente da fare per Trevisan

by Antonio Frappola
SHARE
Wimbledon - Jannik Sinner travolge Cerundolo. Subito fuori Martina Trevisan

Jannik Sinner non si è nascosto alla vigilia dei Championships e ha ammesso di essere uno dei pochi giocatori in grado di battere Novak Djokovic sull’erba. L’altoatesino ha confermato le sue grandi ambizioni al primo turno spazzando via dal campo un Juan Manuel Cerundolo non proprio a suo agio sul prato più prestigioso del circuito.

Il netto 6-2, 6-2, 6-2 imposto all’argentino non farà altro che conferire a Sinner un’ulteriore iniezione di fiducia in vista dei prossimi importanti impegni. Un dritto tanto potente quanto efficace ha subito consegnato il primo break di giornata a Sinner, che si è portato in pochi minuti sul 4-0.

Vantaggio gestito in maniera ineccepibile fino alla fine della prima frazione di gioco.

Wimbledon - Sinner travolge Cerundolo. Eliminata Trevisan

Alla quarta chance, l’azzurro ha nuovamente strappato la battuta a Cerundolo nel terzo game del secondo set.

Come in occasione del primo parziale, Sinner ha trovato il bis e non consentito al rivale di azzardare una complicata rimonta. Il 21enne di San Candido ha superato a pieni voti anche l’unico momento di difficoltà: all’inizio del terzo set ha annullato due pericolose palle break senza paura.

Il break è arrivato puntuale sul 2-2. Il prossimo avversario di Sinner sarà Diego Schwartzman. Casper Ruud è riuscito a vincere la sua seconda partita sui prati dell’All England Club. Il norvegese, che non vive una relazione idillica con questa superficie, ha espresso un livello tutto sommato alto e superato il qualificato Laurent Lokoli con il punteggio di 6–1, 5-7, 6-4, 6-3.

Continua il periodo negativo di Felix Auger-Aliassime, alle prese anche con una condizione fisica non ottimale. Il canadese ha vinto solo una delle sei partite disputate negli ultimi tre mesi e mezzo ed è stato eliminato al primo turno a Wimbledon dal lucky loser Michael Mmoh.

L’americano si è aggiudicato due dei tre tie-break giocati quest’oggi e poi inflitto il colpo finale ad Auger-Aliassime nel quarto parziale. Dopo un primo set complicatissimo, Alexander Bublik ha superato il momento negativo e completato una significativa rimonta ai danni di Mackenzie McDonald. Martina Trevisan dovrà rinviare ancora l’appuntamento con la prima vittoria a Wimbledon.

L’azzurra ha perso nettamente in due set( 3-6, 1-6, ndr) contro Sara Sorribes Tormo e salutato il terzo Slam della stagione con una dura sconfitta. Trevisan si è procurata tre palle break nel game inaugurale, ma la spagnola si è salvata con coraggio.

L’equilibrio si è interrotto sul 3-4: l’italiana ha regalato il servizio all’avversaria commettendo un gravissimo errore con il dritto, terminato ampiamente sotto rete. Nel secondo parziale, Trevisan non ha cambiato passo e ha raccolto un solo game.

Non ci sarà quindi la sfida con la numero uno WTA Iga Swiatek al secondo turno. Eliminata anzitempo anche Coco Gauff: ad aggiudicarsi il derby americano ci ha pensato Sofia Kenin. Photo Credit: Getty Images

Wimbledon Jannik Sinner Martina Trevisan
SHARE