Wimbledon - Arriva il forfait di Khachanov: Berrettini potrebbe essere testa di serie

Il tennista russo non parteciperà alla prossima edizione dei Championships

by Antonio Frappola
SHARE
Wimbledon - Arriva il forfait di Khachanov: Berrettini potrebbe essere testa di serie

È arrivato un altro illustre forfait in vista del torneo di Wimbledon. Karen Khachanov non parteciperà al terzo Slam dell’anno a causa di un infortunio subito al Roland Garros. “Ciao a tutti, questo non è un cominciato facile da scrivere per me.

Devo informarvi del mio ritiro dalla prossima edizione dei Championships. A causa di uno sfortunato infortunio riportato agli Open di Francia (frattura da stress e frattura parziale dell'osso sacro), non potrò partecipare a Wimbledon per il secondo anno consecutivo” , ha scritto Khachanov sul proprio account Instagram.

Lo scorso anno, russi e bielorussi non hanno partecipato a Wimbledon per il ban imposto dagli organizzatori per mostrare il proprio sostegno all’Ucraina.

Wimbledon - Arriva il forfait di Karen Khachanov

“La decisione di ritirarmi non è stata facile e ho sperato fino alla fine, durante queste poche settimane, che sarei stato in grado di riprendermi.

Tuttavia, lo staff medico mi ha assicurato che nel mio caso non era possibile competere. Per quanto sia difficile, ora mi concentrerò sulla mia guarigione e lavorerò diligentemente per rimettermi in salute e tornare in campo il prossimo agosto.

Nel frattempo sono felice di avere la mia famiglia al mio fianco e grato di poter essere presente alla nascita del mio secondo figlio che aspettiamo molto presto. Utilizzerò questa battuta d'arresto come motivazione per tornare e, si spera, continuare a ottenere ciò che desidero.

Grazie per la vostra comprensione e il vostro continuo supporto, significa molto per me” .

A beneficiare del ritiro del giocatore russo ed entrare direttamente nel main draw sarà Juan Manuel Cerundolo; mentre Matteo Arnaldi è in questo momento il primo degli esclusi.

Sfruttando il forfait di Khachanov, Matteo Berrettini guadagnerà l’ultimo posto disponibile tra le teste di serie. La presenza del tennista romano, però, è ancora in forte dubbio. L’azzurro ha alzato bandiera bianca al torneo ATP 500 del Queen’s e lasciato il campo in lacrime dopo la sconfitta con Lorenzo Sonego a Stoccarda. Il problema agli addominali sembra non essere del tutto risolto. Photo Credit: wimbledon.com

Matteo Berrettini Wimbledon
SHARE