Da Novak Djokovic a Rafa Nadal, come sarebbe il ranking Atp coi punti di Wimbledon

Il serbo non avrebbe perso posizioni, lo spagnolo avrebbe guadagnato la seconda piazza. Sinner comunque in top 10

by Luca Ferrante
SHARE
Da Novak Djokovic a Rafa Nadal, come sarebbe il ranking Atp coi punti di Wimbledon

Il torneo di Wimbledon ha lasciato aperto diversi discorsi legati al ranking Atp e Wta. Con l'esclusione dei russi e bielorussi, la non assegnazione dei punti nell'edizione 2022 e la decisione di far comunque perdere il bottino accumulato dagli atleti nel 2021 ha agevolato alcuni tennisti rispetto ad altri.

Una situazione che è stata molto discussa dall'intero circuito nelle scorse settimane, coi giocatori più penalizzati che hanno mostrato tutta la loro delusione per la scelta fatta. Fra questi c'è stato anche il finalista dello scorso anno Matteo Berrettini che ha precisato a più riprese come non sia stato preso in considerazione e nessuno gli abbia neppure chiesto un parere sul caso.

A causa della positività al Covid-19 l'azzurro avrebbe perso in qualsiasi circostanza i 1200 punti e ora sarà chiamato a una risalita della graduatoria per riavvicinarsi alla top ten.

L'analisi

Al termine dello Slam londinese è stato pubblicato l'aggiornamento della classifica mondiale ed è facile fare un paragone col ranking che ci sarebbe stato coi punti di Wimbledon.

La reale e attuale graduatoria è la seguente:

  1. Daniil Medvedev 7775
  2. Alexander Zverev 6850
  3. Rafael Nadal 6165
  4. Stefanos Tsitsipas 5045
  5. Casper Ruud 4890
  6. Carlos Alcaraz 4845
  7. Novak Djokovic 4770
  8. Andrey Rublev 3460
  9. Felix Auger-Aliassime 3445
  10. Jannik Sinner 3185
La classifica che invece sarebbe stata con la tradizionale assegnazione dei punti in base al risultato conseguito dai tennisti nella competizione:
  1. Daniil Medvedev 7775
  2. Rafael Nadal 6885
  3. Alexander Zverev 6850
  4. Novak Djokovic 6770
  5. Stefanos Tsitsipas 5240
  6. Casper Ruud 5140
  7. Carlos Alcaraz 5025
  8. Cameron Norrie 3875
  9. Andrey Rublev 3700
  10. Jannik Sinner 3545
Chi è stato fortemente penalizzato dalla decisione è naturalmente il riconfermato vincitore Novak Djokovic, che ha perso tre importanti posizioni nonostante il trionfo (e rischia di crollare ulteriormente).

Rafael Nadal avrebbe invece preso la seconda piazza sul tedesco Zverev con la semifinale conquistata. Top ten in entrambi i casi per Jannik Sinner, che ha stupito tutti con le sue prestazioni sull'erba londinese. Si salva Felix Auger-Aliassime, che non ha convinto ma è rimasto al nono posto. Occasione sfumata per il britannico Cameron Norrie, che avrebbe raggiunto la top 8.

Novak Djokovic Rafa Nadal Wimbledon
SHARE