Wimbledon - Nadal si prende la seconda settimana: tutto facile con Sonego



by   |  LETTURE 1073

Wimbledon - Nadal si prende la seconda settimana: tutto facile con Sonego

Dopo gli ottavi di finale con Roger Federer, Lorenzo Sonego si concede il ll lusso del Centre Court di Wimbledon anche con Rafa Nadal. Rispetto alla sfida numero-uno, in circostanze ovviamente completamente differenti, quella con il campionissimo spagnolo si rivela decisamente più complicata.

Tecnicamente e tatticamente. Paralizzato dalla tensione - ed evidentemente anche da un rendimento tecnico-tattico piuttosto basso - il torinese non riesce mai realmente a entrare in partita o a controllare il gioco da fondocampo.

Nadal, il miglior Nadal del torneo, contribuisce con una percentuale surreale di punti col servizio (manco a dirlo gli unici due punti che perde nel primo set li perde con due doppi falli) e soprattutto con uno schema ben preciso, più propositivo e quasi privo di errori non forzati.

Anche nei pressi della rete il rendimento è praticamente perfetto. Nadal archivia il primo set con un nettissimo 6-1 e assesta la spallata decisiva sempre in avvio nei due successivi set. Qualche affanno solamente dopo la chiusura del tetto causa-oscurità (sul 4-2) con Nadal che lascia per strada il servizio in maniera abbastanza grossolana e che ripristina comunque le gerarchie sul 4-4.

Circostanziale il turno di battuta finale, con il campionissimo spagnolo che nel mezzo 'bacchetta' Sonego per i prolungati "grugniti" nel corso degli scambi (salvo poi scusarsi nell'intervista a bordocampo a fine partita) e ritorna a riaffacciarsi alla seconda settimana dei Championships.

Gli altri risultati di giornata

Continua la favola di Jason Kubler, che dopo aver superato il setaccio delle qualificazioni supera in cinque set anche Jack Sock e per la prima volta in carriera raggiunge il quarto turno in un torneo dello Slam.

Tutto facile anche per Brandon Nakashima, povera di problematiche anche la giornata di Botis Van de Zandschulp con Richard Gasquet. Ad affrontare Nadal agli ottavi di finale sarà proprio il giocatore olandese, già battuto dal campionissimo spagnolo sul mattone rosso di Bois de Boulogne questa stagione.

Nel tabellone femminile c'è da registrare invece la straordinaria vittoria di Paula Badosa, che rimedia a una falsa partenza con Petra Kvitova e che mantiene i nervi saldi anche nel cuore del secondo set. Dopo il 7-5 iniziale, gioca banalmente meglio il tie break del secondo set e chiude sul 7-5 7-6(4). Affascinante la sfida di ottavi con Simona Halep.