Wimbledon - Berrettini, cammino agevole fino a Nadal, possibile rematch con Djokovic

Il numero uno azzurro è pronto per il terzo Slam dell'anno

by Mario Tramo
SHARE
Wimbledon - Berrettini, cammino agevole fino a Nadal, possibile rematch con Djokovic

Matteo Berrettini arriva a Wimbledon quest'anno con una grande occasione. Il finalista dello scorso anno è tornato da poche settimane dopo tre mesi di assenza ed è stato subito decisivo sull'erba. Il tennista romano ha vinto prima a Stoccarda e poi al Queen's, bissando il successo dello scorso anno.

Insieme a Djokovic e Nadal il numero uno azzurro è il grande favorito dell'erba londinese ed è tra gli uomini più attesi. Il sorteggio dell'azzurro non è impossibile anche se Matteo probabilmente, per provare a vincere il primo Slam in carriera, deve battere sia Rafael Nadal che Novak Djokovic, tennisti che non ha mai battuto in carriera.

Il cammino di Matteo Berrettini verso la finale

In generale Berrettini avrà un sorteggio non impossibile qui sull'erba di Wimbledon. Debutto al primo turno contro il cileno Garin, di certo non uno specialista della superficie mentre al secondo turno Matteo dovrebbe attendere il vincente tra un qualificato ed un lucky loser.

Al terzo turno possibile sfida contro Jenson Brooksby, testa di serie numero 29 del torneo. Il giovane americano è una piccola insidia ma non è uno specialista su questa superficie. Agli Ottavi sorteggio fortunato per Berrettini con Diego Schwartzman come testa di serie più agevole.

Visto gli avversari possibile sfida contro De Minaur o con una sorpresa, come ad esempio le wild card Jack Draper o Liam Broady. Ai Quarti di finale Berrettini dovrebbe affrontare uno tra Stefanos Tsitsipas o Nick Kyrgios anche se bisogna capire le condizioni fisiche del tennista australiano.

I veri problemi per Matteo arriverebbero dalle semifinali: prima Rafa e poi Nole, le prime due teste di serie ed i grandi favoriti del torneo. Sarà dura, ma Berrettini è in gran forma e ci proverà fino all'ultimo, per realizzare il sogno Wimbledon.

Dopo la vittoria al Queen's Berrettini ha dimostrato di avere altre ambizioni ed ora il sogno Wimbledon, visto le condizioni non perfette sia di Novak Djokovic che di Rafael Nadal, appare tutt'altro che impossibile. I tifosi azzurri ci credono e Berrettini potrebbe diventare il primo italiano nella storia a vincere il torneo di Wimbledon.

Wimbledon
SHARE