Wimbledon ha assegnato le wild card: ecco l'elenco maschile e femminile

Il torneo londinese ha comunicato le wild card per l'imminente edizione del torneo

by Giuseppe Di Lauro
SHARE
Wimbledon ha assegnato le wild card: ecco l'elenco maschile e femminile

Wimbledon ha annunciato le wild card per il prossimo slam che prenderà il via il prossimo 27 giugno, seppur con altre tre caselle ancora da riempire (uno nella categoria maschile e due in quelle femminili). Una anticipazione l’aveva data Serena Williams qualche ora prima con un post apparso sui suoi profili social.

La 40enne americana aveva ufficializzato il suo rientro alle gare proprio per il terzo slam stagionale, torneo che tra l’altro l’ha vista trionfare ben sette volte (tredici se contiamo anche i sei successi ottenuti nel doppio con sua sorella Venus) “Ci vediamo a Wimbledon, è lì l'appuntamento”.

Queste sono state le parole utilizzate dalla campionessa del Michigan per confermare il suo rientro sul circuito proprio in quello che fu il suo ultimo torneo disputato. Allo slam londinese della passata edizione, infatti, la Williams aveva giocato il suo ultimo match dove si dovette ritirare per infortunio contro Sasnovich.

Le altre wild card per il torneo femminile sono state assegnate a Katie Boulter, Jodie Burrage, Sonay Kartal, Yuriko Miyazaki, Katie Swan e si attendono adesso le ultime due comunicazioni.

Wild Card a Stan The Man e alla rivelazione del torneo olandese

Per quanto riguarda la categoria maschile, invece, spicca la wild card assegnata a Stan Wawrinka che ha ragCopygiunto due volte in carriera i quarti di finale nel 2014 e nel 2015.

Le altre WC sono andate a Liam Broady, Jay Clarke, Alastair Gray, Paul Jubb, Ryan Peniston e il sorprendente vincitore di S-Hertogenbosch Open Tim Van Rijthoven. Si attende solo l’ultimo nome per completare l’elenco.

L’edizione di quest’anno di Wimbledon passerà alla storia per non assegnare punti Atp e per la decisione dell’organizzazione di vietare la partecipazione ai tennisti russi e bielorussi a causa della guerra in atto dei due paesi contro l’Ucraina.

Uno dei big in attesa che confermi la sua presenza o meno è Rafael Nadal. Il maiorchino, vincitore dei due primi slam stagionali, ha cominciato ad allenarsi su erba e questa potrebbe essere una buona notizia in attesa poi della comunicazione inerente alla sua partecipazione o meno al torneo che l’ha visto trionfare due volte: nel 2008 contro Roger Federer in quella che è stata definita da molti come la più bella partita della storia e nel 2010 contro Berdych.

Wimbledon
SHARE