Da Wimbledon a Wembley: domenica 11 può diventare una giornata storica per l'Italia



by   |  LETTURE 2802

Da Wimbledon a Wembley: domenica 11 può diventare una giornata storica per l'Italia

Mancano sempre meno giorni a Domenica 11 Luglio, Matteo Berrettini fu il primo a sottolineare la cosa ad inizio torneo, ma ora, con il passare dei giorni, i colori azzurri sono sempre più vicini a sognare. L'Italia di Roberto Mancini ha raggiunto l'obiettivo e domenica si giocherà a Wembley la finale degli Europei 2020, competizione che vediamo con un anno di ritardo ma che sta vedendo gli azzurri protagonisti.

La squadra azzurra ha battuto ai calci di rigore la Spagna dopo che il match era terminato sull'1 a 1 ed attende la vincitrice del match che si disputerà questa sera tra Danimarca ed i padroni di casa dell'Inghilterra.

La nazionale di calcio ci sta regalando un sogno ma allo stesso tempo anche il tennis in questi giorni può regalarci un'impresa storica, una soluzione che non vediamo da anni. Matteo Berrettini è il primo italiano ad aver raggiunto i Quarti di finale dopo ben 23 anni (dai tempi di Sanguinetti) ed ora una grossa quanto clamorosa chance.

In data odierna il numero uno azzurro affronterà il giovane tennista canadese Felix Auger Aliassime, per la prima volta in un quarto di uno Slam ed il romano avrà la possibilità (da favorito) di raggiungere le semifinali ed eguagliare il miglior risultato della storia del tennis italiano, un risultato che non vedevamo dai tempi di Nicola Pietrangeli.

Berrettini e l'eventuale record

Domenica 11 c'è la finale degli Europei di calcio e ci sarà anche la finale di Wimbledon, un torneo che non ha mai visto un italiano protagonista in finale. Mentre nella parte alta del tabellone è Novak Djokovic il grande favorito per arrivare in finale e puntare il ventesimo Slam in carriera nella parte bassa sono rimasti quattro tennisti a contendersi la finale.

C'è Roger Federer, leggenda di Wimbledon e vincitore di venti titoli del Grande Slam, ci sono Hubert Hurkacz e Felix Auger Aliassime, giovani talenti per la prima volta ai Quarti a Wimbledon ed infine c'è il nostro Matteo Berrettini, colui che potrebbe regalare un sogno a tutti gli appassionati di tennis ed a tutti gli italiani. Domenica 11 Luglio, una data che potrebbe restare ancora di più nella storia dello sport italiano.