Wimbledon - Medvedev rimonta due set a Cilic e si prende gli ottavi di finale



by   |  LETTURE 2091

Wimbledon - Medvedev rimonta due set a Cilic e si prende gli ottavi di finale

Vittorie come quella di oggi possono assumere un significato molto più importante del semplice passaggio del turno. Daniil Medvedev ha infatti raggiunto per la prima volta in carriera gli ottavi di finale dei Championships grazie alla rimonta operata ai danni di Marin Cilic.

Il russo ha giocato male nei momenti importanti dei primi due set, ma non ha mollato e minuto dopo minuto ha alzato il suo livello e costretto il suo avversario ad alzare bandiera bianca. Il tie-break perso in malo modo nel primo set ha probabilmente condizionato anche l’inizio del secondo, perché Medvedev è apparso piuttosto superficiale e ha ceduto il servizio a zero nel terzo game.

Dalla terza frazione di gioco, Medvedev è diventato un giocatore completamente diverso e ha iniziato a utilizzare nel migliore dei modi il suo letale rovescio. A rinforzare i pensieri di rimonta del russo ci ha pensato anche Cilic, che sul 2-2 ha spedito fuori un facilissimo dritto.

Il numero due del mondo ha mostrato qualche incertezza nella parte finale del terzo set, ma ha comunque chiuso 6-3. Nel secondo game del quarto parziale è arrivato un altro break a zero per Medvedev; break che lo ha lanciato diretto verso il quinto e decisivo set.

Medvedev recupera due set di svantaggio e vince. Bene Barty

L’ultima fase di gioco ha visto un solo tennista in campo: Cilic è uscito dalla partita e ha raccolto solo due game. Il match è terminato con il punteggio di ( 3) 6-7, 3-6, 6-3, 6-3, 6-2.

Per la prima volta nell’Era Open la Russia avrà tre giocatori agli ottavi di finale di Wimbledon: Andrey Rublev, Karen Khachanov e appunto Medvedev. Alexander Zverev trema solo nel primo set, perso al tie-break per sette punti a tre, nella sfida contro Taylor Fritz.

Il tedesco ha giocato un ottimo tennis a partite dal secondo parziale e si è fatto trovare pronto nel tie-break del quarto che ha chiuso la disputa e lo ha portato alla seconda settimana dei Championships. Il tabellone femminile ha invece visto l’eliminazione di una delle due finaliste dell’ultima edizione del Roland Garros.

Si tratta di Anastasia Pavlyuchenkova, che è stata sorpresa dalla grande prestazione di Karolina Muchova e perso con il punteggio di 7-5, 6-3. Passa invece il turno Barbora Krejcikova. La giocatrice classe 1995 ha avuto bisogno del terzo set per eliminare in un match durato due ore e mezza Anastasija Sevastova.

La ceca ha siglato il break decisivo nel momento più importante, quando sul 6-5 ha mandato fuori giri la sua rivale. Ha firmato una delle vittorie più importanti della sua carriera Ajla Tomljanovic, che ha sconfitto Jelena Ostapenko e raggiunto gli ottavi di finale.

Avanzano senza troppi problemi anche Coco Gauff e Angelique Kerber. A chiudere il programma sul Campo Centrale ci ha pensato la numero uno del mondo Ashleigh Barty. L’australiana ha controllato la partita nonostante la prestazione altalenante e ha battuto con un sonoro 6-3, 7-5 Katerina Siniakova.

Nel decimo game del secondo set, quello in cui ha servito per approdare agli ottavi, Barty ha recuperato dal 15-40 colpendo tre ace consecutivi ma ha perso la battuta sprecando un match point a causa di due gravissimi gratuiti.

Nel gioco successivo, alla quarta occasione, Barty ha ipnotizzato Siniakova con uno strepitoso lob e chiuso la partita con un convincente turno di battuta.