Wimbledon, il cammino di Berrettini, Musetti e Sinner nel torneo



by   |  LETTURE 5734

Wimbledon, il cammino di Berrettini, Musetti e Sinner nel torneo

La crescita del movimento tennistico italiano negli ultimi anni è evidente agli occhi di tutti e per la gioia dei colori azzurri possiamo contare nei tornei dello Slam su diversi tennisti nostri connazionali tra le teste di serie.

Sebbene storicamente il torneo di Wimbledon non ha regalato molte gioie all'Italia, complice una superficie come l'erba poco conosciuta ai nostri colori, quest'anno ci sono grandi attese per i nostri tennisti ed in particolare per il nostro tennista numero uno, la testa di serie numero 7 del torneo Matteo Berrettini.

Le caratteristiche del tennista romano potrebbe aiutare l'atleta su questa superficie e c'è attesa per vedere come vivrà il terzo torneo dello Slam stagionale. Al primo turno Berrettini sfiderà l'argentino Pella, un avversario che su questa superficie in particolare non dovrebbe dare patemi all'azzurro.

Al secondo turno Matteo sfiderà il vincente tra il lucky loser olandese Van De Zandschulp ed il francese Barrere ma è al terzo turno probabilmente il primo avversario duro per Berrettini. Sulla sua strada dovrebbe infatti trovar l'americano John Isner, tennista esperto e tra i più 'anziani' del circuito ma con un servizio devastante che sull'erba può creare grossi problemi.

Agli Ottavi per Matteo dovrebbe esserci il norvegese Ruud ma attenzione a sorprese come Jordan Thompson oppure Kei Nishikori. Berrettini si trova dal lato opposto al numero uno al mondo Novak Djokovic ma prima di un eventuale finale contro il serbo dovrebbe affrontare Sascha Zverev ai Quarti ed il vincente probabilmente tra la sfida tra Roger Federer e Daniil Medvedev, senza sottovalutare altre possibili sorprese (vedi Hurkacz).

Il cammino di Lorenzo Musetti e Jannik Sinner

Sono tanti gli italiani presenti nel tabellone ma testa di serie o meno i tennisti azzurri che regalano più attenzioni in questo momento sono i giovani talenti Jannik Sinner e Lorenzo Musetti.

Il tennista altoatesino potrebbe raggiungere Novak Djokovic agli Ottavi di finale ma la sua inesperienza su questa superficie lo mettono in grossa difficoltà fin dal primo turno dove lo attende l'insidioso Marten Fucsovics.

In caso di vittoria affronterà probabilmente Vesely mentre al terzo turno possibile uno scontro con l'argentino Diego Schwartzman. Duro sorteggio anche per Lorenzo Musetti che al primo turno becca una testa di serie, il polacco Humbert Hurkacz, avversario temibile su questa superficie.

Al secondo turno per lui ci sarebbe il vincente del match tra Ruusuvuori e Marcos Giron mentre al terzo turno arriverebbe il vincente probabilmente tra il kazako Bublik ed il bulgaro Grigor Dimitrov. Possibile agli Ottavi uno scontro contro il numero due al mondo Daniil Medvedev.