Sadiq Khan: “Wimbledon deve restituire speranza alle persone”



by   |  LETTURE 688

Sadiq Khan: “Wimbledon deve restituire speranza alle persone”

Lo scorso anno, per la prima volta dalla Seconda Guerra Mondiale, il torneo di Wimbledon non ha avuto luogo. La pandemia globale di Coronavirus ha infatti reso necessaria la cancellazione o per lo meno la posticipazione di molti eventi del Tour, sia di quello maschile che di quello femminile: basti pensare agli Internazionali d’Italia, al Roland Garros, o ancora ad Indian Wells, Miami e molti altri.

L’edizione 1945 di Wimbledon fu l’ultima a non essere disputata a causa del Secondo Conflitto Mondiale: l’evento tornò in programma nella stagione successiva e a vincere fu il francese Yvon Petra ai danni dell’australiano Geoff Brown, al quinto set.

Due anni fa, prima dell’annullamento del 2020, a trionfare è stato per la quinta volta Novak Djokovic, in finale su un redivivo Roger Federer che non è riuscito tuttavia a sfruttare due palle match.

Khan promette: “Sarà emozionante”

Parlando a The Guardian, il sindaco di Londra Sadiq Khan ha dichiarato: “Credo che Euro 2020 sarà fantastico, ospiteremo sette partite qui a Londra.

Penso che potremo usare Euro 2020 come trampolino di lancio per una rinascita, soprattutto se ci saranno solo appassionati del nostro Paese. Voglio vedere gli Scozzesi arrivare a Londra per guardare il match tra Inghilterra e Scozia, sarà davvero emozionante.

Allo stesso modo non vedo l’ora di assistere agli eventi culturali, ai teatri all’aperto, ai carnevali per strada, a Wimbledon. Quest’anno sarà tutto diverso per ovvie ragioni, dal momento che i viaggi internazionali non saranno gli stessi degli anni precedenti.

Questi però potrebbero essere i catalizzatori per dare speranza alle persone e per generare un senso di positività, ma tutto deve essere fatto in sicurezza”. Nato nel 1970, Khan è diventato sindaco della città di Londra nel 2016, primo musulmano a ricoprire questo ruolo.

Quest’anno, l’appuntamento di Wimbledon andrà in scena da lunedì 28 giugno a domenica 11 luglio. Detentrice del titolo femminile la romena Simona Halep, che nel 2019 ha superato Serena Williams nell’ultima partita.