Roger Federer: "Ho conquistato dei punti incredibili nei momenti chiave"


by   |  LETTURE 9805
Roger Federer: "Ho conquistato dei punti incredibili nei momenti chiave"

Roger Federer si è assicurato il 40mo capitolo della rivalità con Rafael Nadal, sconfiggendo il maiorchino per 7-6(3) 1-6 6-3 6-4 e garantendosi così l’accesso alla 12ma finale in carriera ai Championships.

All’ultimo atto lo attende Novak Djokovic, che qui lo ha sconfitto in finale nel biennio 2014-2015. In conferenza stampa, il 20 volte campione Slam ha esaminato il match di oggi contro Nadal. “Il primo set è stato duro, senza molte chance di break” ha dichiarato lo svizzero.

“Ho servito molto bene nel tiebreak, ma sono stato solido anche negli scambi da fondo. Nel secondo set il sole ha iniziato a calare sul Royal Box e lì ho subito il break. Ha anche influito il vento, Rafa stava dalla parte giusta.

È stata una partita molto combattuta. Sapevo di dovermi mantenere aggressivo e offensivo. Sono salito di rendimento al servizio dopo il secondo set, e nel terzo e quarto sono riuscito a vincere molti punti importanti. Ho portato a casa punti incredibili in momenti chiave, penso sia stato questo a fare la differenza”.

Lo stile di gioco oggi è stato diverso rispetto alla finale del 2008, vinta al quinto da Nadal. “Abbiamo entrambi servito molto bene, perciò gli scambi sono stati più brevi rispetto al 2008” ha commentato Federer.

“Questo match ha visto molti più scambi chiudersi nel giro di 1-2 colpi. Oggigiorno penso che per noi giocatori ci sia meno tempo per colpire la palla. Questa è la grande differenza rispetto a 10 o 11 anni, quando abbiamo giocato qui per l'ultima volta. Oggi gli scambi sono stati meno lunghi e meno simili tra loro”.