Wimbledon - Intramontabile Serena Williams, quota 24 è a un passo


by   |  LETTURE 1761
Wimbledon - Intramontabile Serena Williams, quota 24 è a un passo

Serena Williams, 37 anni e 291 giorni, stacca Martina Navratilova e diventa la più anziana finalista nella storia dei Championships nell'Era Open. La caccia ai 24 Slam di Margaret Court sembra ormai agli sgoccioli. Di mezzo c'è solo SImona Halep. La statunitense, all'undicesima semifinale a Wimbledon, ferma comunque il cronometro dopo 60 minuti di gioco e sigilla sul 6-1 6-2 il successo contro Barbora Strycova. Negli Slam, manco a dirlo, sarà la finale numero 33. 

Strycova non ha modo e tempo di prendere rete con costanza e di stare attenta a non dare gli angoli. I colpi di Serena sono estremamente pesanti ed estremamente efficaci. La statunitense, in realtà, studia la situazione nelle primissime fasi e affonda il vero colpo nel quarto gioco. Nonostante uno strappo con il rovescio sul 30-30, su una buonissima prima di servizio, Serena ricompatta il punteggio con una splendida manovra di dritto, approfitta di un errore in fase di impostazione dell'avversaria e sigilla il vantaggio con uno splendido passante di dritto. È poi con un mega-parziale di 11-1 che vola sul 5-1 e che chiude la frazione. Anche se ha bisogno di annullare tre palle break consecutive.

Serena gioca una partita ragionata, ordinata priva di sbavature. Accetta una manciata di errori non forzati nei primi due turni di risposta e acciuffa sul 2-2 il break decisivo. Strycova sporca il taccuino sul 30-30 con un doppio fallo e un errore nei pressi della rete in uscita dal servizio e poi perde completamente lucidità in quello che si trasforma in un disperato inseguimento. La sette volte campionessa del torneo vince tanti punti quando gli scambi si allungano e bissa l'operazione break anche nel settimo gioco. Nonostante qualche piccola flessione sul 5-2, sigilla il successo alla soglia dei 60 minuti di gioco.