Wimbledon - Cento volte Federer! Si inchina Nishikori, adesso c'è Nadal


by   |  LETTURE 8113
Wimbledon -  Cento volte Federer! Si inchina Nishikori, adesso c'è Nadal

Con ogni vittoria, aggiunge un tassello al mosaico dei record. Quella contro Kei Nishikori, per esempio, è stata la numero 100 ai Championships. Inutile aggiungere che mai nessuno aveva raggiunto questo traguardo in un torneo dello Slam. Roger Federer paga, sì, una falsa partenza nel diciassettesimo quarto di finale sui prati di casa, ma trova il modo per chiudere senza troppi patemi (4-6 6-1 6-4 6-4) e per raggiungere le semifinali. Ad aspettarlo, per il capitolo numero quaranta, ci sarà Rafael Nadal. Che non affronta a Wimbledon dalla storica finale del 2008. 

Nishikori esce dai blocchi di partenza con la forza di un centometrista. Il primo scatto, che porta al break, gli è addirittura sufficiente per tagliare il traguardo. Il giapponese è in realtà rapido anche negli spostamenti laterali, in risposta e in costruzione. Nonostante una scarsa percentuale di prime palle in campo. Federer, che invece non riesce a trovare immediatamente delle contromisure, si salva da una pericolosissima situazione di 0-40 nel secondo turno di battuta e annulla un'altra palla break nel quinto gioco. Con un bacetto al nastro nel sesto game, sul 30-40, Nishikori supera l'unica versa situazione di pericolo e sigilla poi il punteggio sul 6-4 con un turno di battuta praticamente perfetto. 

Federer ristabilisce l'ordine naturale delle cose con un mega-parziale di 12-0. Cala drasticamente la qualità dei colpi di Nishikori (costretto a difendersi con il 36% dei punti con la prima palla) che senza praticamente più energie mentali e fisiche riesce a smuovere lo 0 dalla casella dei game nel secondo set e a fare corsa nel terzo fino al 3-3. Un Federer padrone della partita non ha più problemi a reggere il confronto da fondocampo, a rompere gli equilibri e a portare a termine la missione nonostante un brivido nel finale. 

Il servizio, che funziona a fasi alterne, è probabilmente l'unico colpo che consente al giapponese di prolungare la permanenza sul Centre Court. Federer, che a tratti giochicchia, spreca complessivamente quattro palle break a cavallo tra il primo e il quinto gioco e affonda il colpo decisivo sul 4-4. Con un rapidissimo turno di battuta, poi, certifica il successo e raggiunge le semifinali ai Championships per la tredicesima volta in carriera. 

Da registrare che Federer, Nadal e Djokovic non si vedevano contemporeaneamente in semifinale ai Championships dal 2007. Anno del quinto sigillo del Maestro