Garbine Muguruza rompe con il suo allenatore dopo la disfatta a Wimbledon


by   |  LETTURE 4244
Garbine Muguruza rompe con il suo allenatore dopo la disfatta a Wimbledon

Garbine Muguruza ha messo la parola fine al suo rapporto con l’allenatore Sam Sumyk, con il quale collaborava da settembre 2015. Allenatore con il quale la giocatrice spagnola è diventata numero uno al mondo, ha vinto Wimbledon e Roland Garros, ma che da oltre un anno e mezzo non ha trovato più risultati.

Oramai in balia di tutte le avversarie, che le hanno preso le misure, Garbine non è più riuscita a trovare soluzioni e aveva bisogno di cambiare rotta. E’ dagli Open di Francia del 2018 che Muguruza non supera gli ottavi nelle prove del Grande Slam.

La giocatrice annuncia, sui social, la sua decisione: “qualche parola per annunciare la fine di un’avventura straordinaria. Due Grand Slam, la prima posizione mondiale, sono più che grata per questi quattro anni, grazie Sam”.

L’ uscita al primo turno a Wimbledon è stata la causa ultima per la decisione. Era dagli Us Open 2014 che non le accadeva. Sul nome che andrà a sostituire Sumyk, Garbine non si sbilancia: “non lo so, non voglio parlarne ora”.

Ma pare plausibile un ritorno di Conchita Martinez, già nel suo staff ai tempi della vittoria a Wimbeldon e con la quale è ancora in ottimi rapporti. Conchita Martinez ora legata a Karolina Pliskova, ma cui contratto scadrà a fine stagione.