Wimbledon - Svitolina e Strycova sfatano il tabù e volano in semifinale


by   |  LETTURE 1509
Wimbledon - Svitolina e Strycova sfatano il tabù e volano in semifinale

L’emozione ha giocato un brutto scherzo a Johanna Konta, che sperava di rendere orgoglioso il popolo inglese raggiungendo la semifinale a Wimbledon. Per la britannica si sarebbe trattato del secondo grande exploit dopo quello al Roland Garros, dove a sbarrarle la strada era stata un’altra ceca, la super rivelazione Marketa Vondrousova.

Stavolta il suo sogno si è infranto contro Barbora Strycova, più nota per i suoi risultati in doppio e mai andata oltre i quarti in singolare in uno Slam all'età di 33 anni. La veterana di Plzen ha riscattato un avvio sottotono imponendosi 7-6(5) 6-1 in un’ora e 37 minuti di gioco.

Davvero enormi i rimpianti per la numero 19 del seeding, che aveva appena ottenuto gli scalpi di Petra Kvitova e Sloane Stephens. Emblematico l’andamento del primo set, in cui Johanna ha sciupato un vantaggio di 4-1 consentendo alla rivale di entrare in partita.

La ceca ha ‘forzato’ il tiebreak grazie ad un tennis aggressivo e ponderato, mentre la tensione ha finito per bloccare una Konta in evidente stato confusionale. Un solo mini-break ha deciso alla fine il jeu decisif, ma l’equilibrio è cessato proprio in quel momento.

Nel secondo set la numero 54 WTA ha dominato in lungo e in largo forte di un buonissimo rendimento con la seconda, oltre ad una ritrovata incisività in risposta che le ha permesso di infilare due break tra il secondo e il sesto game.

“Faccio davvero fatica a crederci, ma è tutto vero. Sono rimasta fedele al mio piano tattico, sono riuscita a rovesciare l’inerzia della partita. È stata sicuramente una delle mie migliori performance a Wimbledon.

Potrebbe essere il mio ultimo anno, ma ora la mia testa è concentrata solo sul doppio” – ha dichiarato una raggiante Strycova. Nella sua prima semifinale Slam si troverà di fronte Serena Williams, a cui non ha mai strappato nemmeno un set nei tre precedenti (l’ultimo agli Australian Open nel 2017).

Tabù sfatato anche per Elina Svitolina, che accede per la prima volta in carriera tra le migliori quattro in un torneo dello Slam. La giocatrice ucraina ha regolato la sorpresa ceca Karolina Muchova con il risultato di 7-5 6-4 in poco più di un’ora e mezza, utile a certificarne i progressi su questa superficie.

La 24enne di Odessa non si accontenta e proverà a raggiungere la finale all'All England Club. Ad attenderla c’è Simona Halep, indietro 4-3 nel bilancio degli head-to-head ma uscita vittoriosa nell’unica sfida andata in scena quest’anno a Doha.

Clicca qui per tutti i risultati di giornata