Roger Federer: "Tutto più facile del previsto,Berrettini farà grandi cose"


by   |  LETTURE 12257
Roger Federer: "Tutto più facile del previsto,Berrettini farà grandi cose"

E’ un Roger Federer rilassato e sereno, quello apparso in conferenza stampa dopo la sua vittoria, sin troppo facile, contro Matteo Berrettini, in soli 73 minuti. E’ lo stesso Roger ad apparire sorpreso: “Mi aspettavo una partita difficile e con poche possibilità da sfruttare, in realtà è stato tutto il contrario.

Forse Berrettini era nervoso e non è stata la sua miglior giornata. Ne so qualcosa anche io”. Matteo Berrettini ha detto a Federer a fine incontro, forse nemmeno troppo scherzosamente, quanto gli doveva per la lezione.

Lo svizzero spende buone parole per l’italiano: “Ho incontrato il suo allenatore dopo l’incontro, Vincenzo Santopadre, e quasi mi ha ringraziato. Gli ho chiesto perché e mi ha risposto che era stata una lezione per Matteo.

Gli italiani sono duri ma mi piacciono molto. L’importante è che non sia troppo deluso. E’ buona cosa guardare avanti. Ci saranno molti bei momenti per lui durante la sua carriera. Ricordo che in un Open degli Stati Uniti ho perso con Mirnyi ( in tre set, nel 2002 ndr) e sono andato da McDonald’s alle due del mattino, riflettendo su cosa fosse successo.

Alcune sconfitte non riesci a spiegartele. L’importante è fare un passo in avanti. Spero che Matteo lo faccia”.