Serena Williams: "Sto migliorando partita dopo partita"


by   |  LETTURE 2162
Serena Williams: "Sto migliorando partita dopo partita"

Serena Willliams appare soddisfatta, quando si presenta in conferenza stampa dopo la vittoria negli ottavi di finale contro la spagnola Suarez Navarro. E’ in costante miglioramento, anche se il dolore al ginocchio è sempre dietro l’angolo: “Sono molto contenta della vittoria di oggi e per il livello che ho mostrato, mi sento molto fiduciosa e in grado di fare un risultato eccezionale qui a Wimbledon.

Ovviamente gioco con un po’ di paura per il mio ginocchio, a volte provo del dolore e devo stare attenta, non posso lottare su ogni palla da fondo campo e devo cercare quindi di essere più offensiva e di non giocare troppo”.

Serena racconta che il suo incontro con Suarez Navarro, al di là del punteggio netto ( 62 62) è stato combattuto: “62 62 sembra che sia stata una partita semplice, ma non lo è stata affatto. Molti game ai vantaggi e Carla che ha avuto le possibilità di togliermi il servizio.

Sono stata in grado di arginarla e prendermi la vittoria. Alla fine sono stata molto solida al servizio e penso che con il passare delle partite io stia migliorando sempre di più. E questo è vitale visto che man mano che si passano i turni si trovano le giocatrici migliori”.

Serena da un’occhiata al prossimo incontro, che la vedrà inaspettatamente di fronte a Alison Riske, che ha eliminato la numero uno al mondo Ashleigh Barty. “E’ una grande avversaria e specialista sull’erba.

Ho giocato qualche volta con lei in doppio misto e siamo molto amiche. Dovrò dare il meglio di me in questa partita se voglio raggiungere le semifinali”. Non poteva mancare una chiosa sui tre grandi del circuito maschile: “E’ davvero fantastico quello che stanno facendo. Sono sorpresa del livello di gioco di Roger, a 38 anni. Ma anche quando vedo giocare Nole e Rafa mi diverto”.