Wimbledon - Si ferma ai quarti di finale l'avventura di Lorenzo Musetti

Il sedicenne di Carrara perde (ancora) contro Jack Draper, ma il ragazzo si farà

by Federico Mariani
SHARE
Wimbledon - Si ferma ai quarti di finale l'avventura di Lorenzo Musetti

Finisce sul Court 12 e ai quarti di finale il viaggio londinese di Lorenzo Musetti che si arrende al britannico Jack Draper in tre set, non riuscendo dunque a bissare gli unici due successi italiani nel torneo juniores di Wimbledon: Nargiso 1987 e Quinzi 2013.

Musetti ha 16 anni, è di Carrara, e gioca il rovescio a una mano. Praticamente una mosca bianca nel 2018. Il suo è un tennis delizioso ma, come spesso accade specie a questi livelli, più del bello ballano meglio altre qualità. Come la solidità e il britannico, mancino, ne ha di più. Sedicenne anche lui - ma del 2001 a differenza di Lorenzo che invece è classe 2002 – Draper aveva già battuto il nostro l’altra settimana a Roehampton e oggi ha bissato la pratica.

Lorenzo era stato bravissimo a rimettersi in piedi nel primo set dopo aver smarrito il break di vantaggio arpionato nel game d’apertura. Aveva salvato col servizio un set point per vincere poi il tie-break per 7-3. Non c’è stata storia, invece, nel resto del match che ha visto Draper imporsi per 6-3 6-1 senza colpo ferire.

Si chiude a ogni modo una settimana straordinaria per Musetti, che mai prima di questo torneo aveva vinto una partita nel main draw di uno Slam juniores, e che – ricordiamolo – ha ancora due anni di attività tra i piccoletti prima di tuffarsi nel tennis vero.

WIMBLEDON, Quarti di finale juniores:

J. Draper b. L. Musetti 6-7(3) 6-3 6-1

Wimbledon Lorenzo Musetti Jack Draper
SHARE