Da Insigne e Immobile alla Vezzali: quanti complimenti per Matteo Berrettini



by   |  LETTURE 1019

Da Insigne e Immobile alla Vezzali: quanti complimenti per Matteo Berrettini

Matteo Berrettini è tornato dall'infortunio come meglio non poteva: vittoria prima al 250 di Stoccarda in finale contro Andy Murray 6-4, 5-7, 6-3 e poi bissando al Queen's dove era campione in carica contro Filip Krajinovic 7-5, 6-4.

Due successi tutt'altro che scontati in quanto l'azzurro era stato costretto a rimanere fermo ai box per oltre tre mesi a causa della piccola operazione che aveva dovuto subire alla mano destra. Grazie a questi due successi il tennista romano è salito a quota sette titoli Atp vinti in carriera di cui due 500 e cinque 250.

L'ultimo successo al Queen's, il secondo in carriera per Berrettini, non è passato inosservato a tante persone tra cui alcuni vip italiani che seguono sempre con interesse le sorti degli azzurri nel tennis.

I due attaccanti della nazionale Ciro Immobile e Lorenzo Insigne si sono congratulati con Berrettini su Instagram, ma non solo. I complimenti sono arrivati anche dalla sottosegretaria allo sport Valentina Vezzali attraverso un tweet sulla sua pagina ufficiale
"Grandissimo Matteo!

#Berrettini batte Krajinovic 7-5 6-4, vince la seconda finale consecutiva dopo il rientro e la seconda finale consecutiva al #Queens. Adesso testa a Wimbledon"

Arrivano i complimenti ed un invito dal Campidoglio

Dal Campidoglio, invece, arriva l'invito ufficiale da parte dell'assessore allo Sport e turismo Alessandro Onorato
"Grande Matteo Berrettini!

Complimenti al nostro tennista per la vittoria al torneo del Queen's. Un risultato straordinario, che aggiunge un nuovo prestigioso trofeo in bacheca dopo quello alzato a Stoccarda solo domenica scorsa e agli altri eccezionali successi di una carriera già unica.

In campo e fuori, con la sua tecnica e il suo fair play è un modello per l'intero movimento del tennis. E ora Wimbledon! Poi lo aspettiamo con il sindaco Roberto Gualtieri in Campidoglio per il giusto riconoscimento della città al suo grande campione"

Quindi testa a Wimbledon per Matteo Berrettini che l'anno scorso gli ha regalato grandi soddisfazioni riuscendo ad arrivare fino alla finale poi persa in quattro set contro Novak Djokovic, ma riuscendo ad essere il primo italiano a raggiungere un traguardo del genere.