Us Open - Sabalenka si ferma sul più bello, Swiatek rischia ma vince. Trionfo Jabeur

Si salva ancora la numero uno del mondo, che accelera nel momento cruciale. La tunisina regola una delusa Garcia

by Luca Ferrante
SHARE
Us Open - Sabalenka si ferma sul più bello, Swiatek rischia ma vince. Trionfo Jabeur

Il tennis femminile ha sempre mostrato in questi anni di non saper spesso reggere la pressione di una partita importante. Sono diverse le giocatrici che non hanno sfruttato una grande occasione in un torneo prestigioso per le emozioni del momento, che hanno sempre giocato un brutto scherzo.

Questo è quanto accaduto anche a Caroline Garcia in semifinale agli Us Open: la francese, poi spiegandolo in conferenza stampa, non doma la tensione e lo stress durante la cruciale sfida contro Ons Jabeur, non esprimendo il suo miglior livello di tennis sull'Arthur Ashe Stadium.

La transalpina perde subito la battuta nel game inaugurale della gara, segno di come il match sarebbe stato difficilissimo. Dopo l'1-2 la tunisina, più sicura e tranquilla, accelera notevolmente e infligge un netto 6-1 all'avversaria.

Nel secondo set Garcia non si arrende e cerca di continuare a lottare, nonostante gli errori fossero decisamente troppi per provare a impensierire la rivale. Jabeur piazza il decisivo break al quarto gioco e, salendo 4-1, indirizza in modo definitivo l'incontro.

È solo questione di tempo per chiudere 6-3 il parziale e regalarsi una finale indimenticabile a Flushing Meadows.

Swiatek rischia, Sabalenka spreca

Sicuramente più avvincente e aperta la seconda semifinale del tabellone femminile.

Swiatek suda le proverbiali sette camicie per tenere a bada e regolare una ritrovata Aryna Sabalenka. La bielorussa si permette di strappare a zero il servizio alla polacca: dopo il contro-break immediato della numero uno, la 24enne di Minsk fa la voce grossa e si riporta avanti nel punteggio.

Iga non riesce più a recuperare lo svantaggio e cede nuovamente la battuta nel finale, consentendo all'avversaria di chiudere 6-3 il primo set. La reazione della 21enne nativa di Varsavia è impressionante nel secondo parziale, tanto che concede un solo gioco alla rivale (6-1).

Tutto si decide in un terzo set davvero pieno di sorprese. Swiatek finisce ben due volte sotto di un break, dal 2-4 in poi la favorita del torneo alza il livello del suo gioco e si rende protagonista di un parziale di 4-0 per regalarsi l'atto conclusivo.

Sabalenka si ferma a un passo dal traguardo ma può essere soddisfatta di quanto mostrato in queste due settimane a New York. Photo credit: Wta.

Us Open
SHARE