"Io il nuovo Nadal?": La sorprendente risposta di Carlos Alcaraz



by PERRI GIORGIO

"Io il nuovo Nadal?": La sorprendente risposta di Carlos Alcaraz

Un doppio 7-5 prima, poi il ritiro di Sebastian Baez in una situazione di punteggio già ampiamente compremessa. Così, nonostante le difficoltà, il vento e il caldo, Carlos Alcaraz supera il setaccio del primo turno agli Us Open e si guadagna quanto meno la sfida con un altro argentino decisamente più abituato al rosso: Federico Coria.

"A nessuno piace vincere così. Era stata una splendida partita fino a quel momento. Ovviamente spero di poterlo incontrare di nuovo su palcoscenici del genere perché se lo merita, sta giocando davvero in maniera eccezionale e spero si riprenda il prima" sono state le prime parole dello spagnolo dopo il match sui social.

"Sono molto contento della vittoria perché in generale è stata una partita molto complicata con un finale orribile" ha poi spiegato in conferenza stampa ai media presenti. Il caldo era soffocante, c'era molta umidità, insomma non erano le condizioni ideali per giocare una partita del genere contro un avversario così ostico.

Sono rimasto abbastanza sorpreso dalle condizioni di gioco odierne. Devi sempre essere in grado di affrontare al meglio le situazioni difficili e soprattutto convivere con le circostanze per accorciare i punti e non prolungare troppo la faccenda" ha detto.

Alcaraz e il paragone con Nadal: "Non sono il prossimo nessuno" Alcaraz, il nuovo Nadal? Pressione, sì, ma anche consapevolezza giunti alla fase finale della primissima stagione da protagonista nel circuito maggiore.

"Potrei dire che mi mette un po' di pressione, ma cerco di non pensarci. Non mi considero 'il prossimo' di nessuno. Attualmente sono il numero quattro del mondo e so solo che sto giocando nei migliori tornei del mondo contro i migliori giocatori del mondo.

Questo al momento mi basta. Crco semplicemente di godermi tutti i momenti che vivo nel circuito e di fare sempre le cose nella maniera migliore, il resto sarà semplicemente una conseguenza" ha spiegato con grande lucidità nel finale. Photo Credit: Getty Images

Carlos Alcaraz