Us Open - Giorgi parte male e chiude bene: obiettivo 2° turno raggiunto. Out Halep



by PERRI GIORGIO

Us Open - Giorgi parte male e chiude bene: obiettivo 2° turno raggiunto. Out Halep

Tutto quello che funziona e non funziona di Camila Giorgi sul Campo 6 di Flushing Meadows nel day-1. Come da logica la tennista azzurra ha bisogno di un set e mezzo per destarsi da tutte le indecisioni accatastate e sostanzialmente di una miccia per accendersi e spegnere parallelamente il fuoco della tennista avversario, tanto regolare quanto poco fantsasiosa.

Dal 4-6 2-3, Camila infila infatti una serie di sei giochi consecutivi e dà una prima massiccia assestata alla partita. Chiamata a difendere un vantaggio di 2-0, la marchigiana prende definitivamente le misure al servizio della Bondar, che perde completamente il controllo della situazione, elimina quasi completamente gli errori non forzati dal piano tattico, vince in maniera straordinaria sostanzialmente 10 degli ultimi 11 game e sigilla il successo sul 3-6 6-3 6-1.

Camila si infila così nello spicchio di tabellone di Madison Keys e Dayana Yastremska. Qualche problema solo nel secondo set per Casper Ruud nella parte centrale di giornata. Il norvegese risolve comunque un rocciosissimo 6-2 7-5 6-3 la pratica Kyle Edmund.

Sotto di due set contro Corentin Moutet, Stan Wawrinka è invece costretto al ritiro per problemi fisici. Vincono Maria Sakkari e Caroline Garcia, seppur in maniera completamente diversa. Per la campionessa di Cincinnati quella Rakhimova si rivela una buonissima passeggiata di salute, decisamente più problematica la pratica primo turno per la greca che nonostante il 6-0 finale ha bisogno degli straordinari per abbattere la resistenza di Tatjana Maria, semifinalista sui prati dei Championships una manciata di mesi fa.

Il primo 'upset' di giornata lo firma la tennista ucraina Snigur, che nonostante un 6-0 di mezzo contro Simona Halep - in linea del tutto teorica una delle poche presenti nella lista della favorite - vince la partita più prestigiosa in carriera dopo poco più di due ore.

Tutto facile per Coco Gauff, surreale nella forma e nella sostanza la vittoria di Bianca Andreescu. Un 6-1 6-0 ai danni di Tah intervellato appunto da un 3-6 pieno zeppo di errori. Photo Credit: Getty Images

Us Open Camila Giorgi