Carreno Busta rivela: "Ecco come Zverev può battere Thiem in finale"



by   |  LETTURE 4753

Carreno Busta rivela: "Ecco come Zverev può battere Thiem in finale"

È stato un torneo davvero particolare questo per il tennista spagnolo Carreno Busta, coinvolto suo malgrado nel caso del torneo con la squalifica di Novak Djokovic e con un impegno a New York più che dignitoso per un atleta arrivato per la seconda volta in carriera alle semifinali degli Us Open.

Nel torneo americano il tennista spagnolo è stato davvero ad un passo dalla finale del torneo, avanti due set a zero contro il tedesco Alexander Zverev e davvero vicino a coronare un torneo a gran livello. Al termine del match nonostante un torneo molto più che dignitoso il tennista spagnolo ha mostrato soprattutto la delusione per l'eliminazione, dovuta anche alla buona reazione di Zverev, inizialmente favorito per la vittoria del match.

Le parole in conferenza stampa di Carreno Busta

Al termine del match Carreno Busta ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in conferenza stampa: "Sono state due settimane incredibili, ho giocato ad alto livello ed ho raggiunto una grande prestazioni ottenendo le semifinali, ma in questo momento è difficile per me trovare qualcosa di positivo perché sento di aver perso una grande opportunità, una cosa davvero difficile da digerire.

Rispetto al 2017 mi sento molto peggio perché qui ero avanti di due set e perdere in questo modo da davvero male. Lui nel terzo set ha alzato il livello, ha iniziato a servire meglio ed ha ridotto il numero di errori.

Io però potevo essere più aggressivo ma non l'ho fatto e questo è stato il mio errore principale , poi nel quinto set non sono riuscito a fare quasi nulla. Se giocherà e servirà come ha fatto negli ultimi tre set credo che Zverev avrà le sue chance contro Thiem.

È difficile in questo momento pensare che io possa fare bene in altre prove del Grande Slam, ma devo andare avanti. Roma? Non sarò al 100 %, ma proverò a fare del mio meglio. Arriveremo domenica mattina, saremo in quarantena per 24 ore e poi inizieremo a preparare la gara che penso sarà mercoledì. Il cambio di superficie sarà abbastanza difficile per me"