Flavia Pennetta: ´Non sono la numero uno di sempre in Italia. E sul matrimonio con Fognini....´

Tennis - Flavia Pennetta con la coppa da campionessa in conferenza stampa allo US Open. La brindisina ha risposto a Tennis World e ha parlato di una carriera perfetta, senza dimenticare Errani, Vinci e Schiavone.

by Ivan Pasquariello
SHARE
Flavia Pennetta: ´Non sono la numero uno di sempre in Italia. E sul matrimonio con Fognini....´

Dal nostro inviato a New York, Ivan Pasquariello
NY. Flavia Pennetta e’ raggiante quando arriva nella Interview Room Numero Uno a Flushing Meadows. Prima di lei, la coppa, con i nomi di tutte le campionesse storiche di New York incise nell’argento.

Flavia succede a Serena Williams, Steffi Graf, Chris Evert, Martina Navratilova e Margaret Court, solo per citare alcune della ex campionesse dello United States Open. "Mi sento bene, molto bene. Non sto avendo molto tempo per realizzare.

Ho solo mal di stomaco da tre giorni pero' sono contenta. Se non fossi andata così avanti nel torneo lo avrei detto questo inverno che mi ritiravo. Mentre venivamo dall’hotel, ho detto ai miei allenatori che comunque vada oggi penso sia la situazione perfetta per fare una cosa del genere, annunciare il ritiro allo US Open”.

E Fabio Fognini che ne pensa di questa scelta di Flavia di ritirarsi? "Fabio da un lato e' contento. Da un altro un pochino meno. E’ un cambio di vita. Lui vuole che gioco, un po' egoisticamente, così ci vediamo agli stessi tornei etc.

Dall’altra e’ contento perché sa gli sforzi che ho fatto in questi anni e posso essergli più vicino in alcuni aspetti. Seguirlo per tornei? Poi vediamo, non e’ una cosa che ci preme decidere adesso” Come a Roberta, si chiede a Flavia cosa pensa di fare con i 3 milioni di dollari di montepremi.

Flavia racconta una storia divertente di quando era piccola. "Io sono sempre stata parsimoniosa. A 8 o 9 anni chiedevo a mi padre: ‘mi puoi dare una sicurezza economica?’ Ma papa ti ha mai fatto mancare qualcosa?’ mi rispondeva lui.

Ti rendi conto di cosa chiedevo da piccola? Ho sempre avuto una vita abbastanza normale. Mi sono tolta i miei sfizi, e sicuramente continuerò a farlo, ma non sono mai stata una da cose esagerate”. Di tutte le cose che ha fatto Flavia, vincere lo US Open e’ la più grande per lei? “Beh, questa e’ una cosa unica.

Pero’ viene messa in un contesto di carriera perfetto, bellissimo. Se ci pensi...hai vinto uno Slam, un super 9 a Indian Wells, 4 volte la Fed Cup, Top 10. Numero 1 di doppio. Che vuoi di più?” dice Flavia ridendo.

A chi le chiede di un matrimonio con Fognini a breve, la Pennetta risponde ridendo. "Sposare? Eh vabbe piano piano, arrivera anche quello (ride)." Il tennis e’ finito sulle prime pagine di tutti i giornali d’Italia.

"Oggi e’ stato un gran giorno per l’Italia. Non sono una che guarda molto i giornali, soprattutto prima delle parite, ma ho visto molti quotidiani, eravamo in prima pagina. Desideri e speranza, puoi farli diventare realtà, un grande messaggio di forza che si può trasmettere ovunque, soprattutto in un momento come questo in cui le cose sono dure”.

Che fara’ da fine anno in poi Flavia? "Dopo passero un po’ di tempo a scoprire cosa fare. Non lo so ancora. Non sono mai stata senza tennis. Boh, capitana di Fed Cup non lo so. Dentro di me vorrei coltivare questo amore per il tennis.

trasmettere tutto quello che ho vissuto. E’ stato meraviglioso. Mi ha ricompensato in una maniera unica”.

Flavia Pennetta Us Open
SHARE