US OPEN - Dramma Shuai Peng: abbandona la semifinale contro la Wozniacki in sedia a rotelle



by   |  LETTURE 6362

US OPEN - Dramma Shuai Peng: abbandona la semifinale contro la Wozniacki in sedia a rotelle

Caroline Wozniacki b. Shuai Peng 7-6(1) 4-3 ret. Tennis – Un finale di match che mai ci saremmo aspettati di commentare. Un epilogo straziante per Shuai Peng, in ginocchio sul cemento che tanto le ha dato in queste due settimane e che ha tentato di assaporare sino all’ultimo, sino a quando il suo fisico le ha imposto di fermarsi.

E probabilmente la decisione non è stata nemmeno sua, piuttosto quasi obbligata dal medico, giudice di sedia e Caroline Wozniacki stessa che si fionda nella metà campo dell'avversaria per rincuorarla. L’Arthur Ashe la omaggia con una commossa standing ovation mentre cala il sipario sulla sua prima semifinale Slam, conclusa in sedia a rotelle.

Sarà il ricordo più bello di questa sfortunata giornata.
Il primo set è equilibratissimo, entrambe annusano la grande opportunità ed evitano di cercare eccessivi rischi. E’ comunque la Wozniacki la più tesa tra le due, nel ruolo di favorita, ed è costretta per due volte a recuperare un break di svantaggio: la prima sul 4-3, arrestando la striscia di 40 turni di servizio consecutivi tenuti dalla cinese dall’ultimo break subito contro la Radwanska; il secondo, ben più delicato, sotto per 6-5, con l’asiatica alla battuta per archiviare la frazione.

In entrambi i casi Caroline si mostra solidissima, allungando la contesa al tiebreak e qui sale in cattedra: dopo il minibreak subito in apertura, 7 punti consecutivi le regala la serrata battaglia di 1 ora e 6 minuti.