FONDAZIONE TENNIS WORLD - UN CORSO PER 35 BAMBINI A KAYAMANDI


by   |  LETTURE 620
FONDAZIONE TENNIS WORLD - UN CORSO PER 35 BAMBINI A KAYAMANDI

Il Sudafrica è un Paese dall'ottima tradizione tennistica, ma i suoi migliori giocatori (in ordine di tempo, l'ultimo è stato Kevin Anderson) provengono dai ceti sociali più agiati.

Anche se l'apartheid è terminata parecchi anni fa, c'è bisogno di tempo per lavare via certe scorie. Va letto in questo senso lo splendido evento recentemente organizzato dala Tennis World Foundation (TWF) in collaborazione con Kingdom DNA.

La partnership cn Kingdom DNA è stata naturale, poiché si tratta di un'associazione no profit che offre sostegno ai bambini nella zona, in particolare la città di Kayamandi, sobborgo di circa 25.000 abitanti nei pressi di Stellenbosch, non distante da Città del Capo. Nel corso dell'evento c'è stato un workshop di coaching, oltre alla donazione di materiale tennistico.

Vi hanno preso parte 35 bambini di vario livello: si partiva da principianti assoluti fino a baby tennisti di medie capacità. A prendersi cura di loro, un gruppo di 7 maestri, sia professionisti che volontari. Quanto successo a Kayamandi è perfettamente in linea con la “mission” di TennisWorld Foundation: coinvolgere bambini che altrimenti non avrebbero la possibilità di giocare a tennis.

Prima dell'intervento di TWF, il gruppo si allenava sotto la guida di Kingdom DNA, ma ha un disperato bisogno di aiuto e sostegno per consentire ai più talentuosi di continuare a giocare. Per intenderci, in questo momento non c'è un campo da tennis per giocare. Gli allenamenti si svolgono su un terreno multiuso, su cui è stata piazzata una rete. Inutile aggiungere che c'è bisogno di attrezzatura e la possibilità di accedere ai tornei per misurarsi con altri giocatori, rendersi conto del loro attuale livello e comprendere cosa serve per migliorarlo.

Chiunque voglia dare un mando, offrendo un supporto a questo gruppo di baby tennisti, può farlo a partire da qui.