Coco Gauff: “Ecco perché ho messo un limite di tempo al mio cellulare”



by   |  LETTURE 3091

Coco Gauff: “Ecco perché ho messo un limite di tempo al mio cellulare”

Davvero impressionante l’ascesa di Cori ‘Coco’ Gauff, classe 2004, che un paio di anni fa si è presentata a Wimbledon da qualificata andando a battere nel tabellone principale Venus Williams, Magdalena Rybarikova e Polona Hercog prima di perdere contro Simona Halep negli ottavi di finale.

In questa stagione, la giovanissima di Delray Beach ha raggiunto per la prima volta i quarti di finale in un evento del Grand Slam: c’è riuscita al Roland Garros, dove è stata poi sconfitta da Barbora Krejcikova in due set.

Detentrice di due titoli del circuito maggiore WTA (Linz e Parma), oggi Coco occupa la 19° posizione del ranking mondiale.

Gauff: “Ci trascorrevo troppo tempo”

Agli ultimi Us Open di New York, la tennista americana – ventunesima testa di serie del torneo – ha superato la polacca Magda Linette prima di essere fermata dalla connazionale Sloane Stephens con il punteggio 6-4 6-2.

In una recente intervista pubblicata anche dal sito web We Love Tennis, Cori ha detto: “Ho imposto un limite di tempo al mio cellulare perché pensavo di usarlo troppo. Dalle 8:30 alle 21:30 ho un accesso limitato alle applicazioni.

Mi piace molto interagire con i fan, ma bisogna limitare il proprio tempo perché altrimenti puoi perdere la concentrazione”. Gauff sta dimostrando di essere un’ottima giocatrice anche in doppio, disciplina in cui ha raggiunto la finale agli ultimi Us Open (in coppia con Caty McNally) e conquistato tre trofei del Tour: Washington, Lussemburgo e l’Open di Parma.

Presente anche a Wimbledon, la diciassettenne ha avuto la meglio di Francesca Jones, Elena Vesnina e Kaja Juvan prima di essere fermata dalla ben più esperta Angelique Kerber nel quarto match. Gauff è attualmente la seconda giocatrice americana nel ranking mondiale: l’unica a precederla è la ventiduenne Sofia Kenin, campionessa a sorpresa degli Australian Open 2020.

Il circuito femminile proseguirà adesso con il torneo di Indian Wells, cancellato lo scorso anno a causa della pandemia globale di Coronavirus. Photo Credit: SportFace