Ecco chi è il tifoso barbuto di Matteo Berrettini


by   |  LETTURE 13108
Ecco chi è il tifoso barbuto di Matteo Berrettini

Giovanni Bartocci: ecco il nome del tifoso nel box di Matteo Berrettini che il ventitreenne ha salutato e ringraziato nella scorsa notte italiana dopo la vittoria su Gael Monfils, durante l’intervista post partita per ESPN.

Con quella barba lunga da hipster, i capelli lunghi legati dietro e il piercing sul labbro, l’uomo era riuscito infatti a conquistarsi numerose inquadrature accanto al team di Matteo, composto tra gli altri da Corrado Barazzutti e Vincenzo Santopadre.

“Andrò in Via della Pace”, aveva risposto Berrettini all’intervistatore alla domanda su dove sarebbe andato a festeggiare il suo approdo in semifinale. Come raccolto da Repubblica, ‘Via della Pace’ è infatti il nome del locale di Bartocci, giovane ristoratore italiano emigrato negli States dodici anni fa per rilevare il ristorante del nonno e continuare la tradizione di famiglia.

In questa edizione degli Us Open ha seguito tutti gli italiani in corsa nel torneo fin dalle qualificazioni, tra cui anche Paolo Lorenzi, senza però trascurare il proprio mestiere: “c’è soprattutto il ristorante da mandare avanti”, ha ricordato.

Quel ristorante che, in questa fine estate newyorkese, è diventato un po’ il ritrovo del team italiano alla conquista degli Us Open: da qui sono passati giocatori, allenatori e giornalisti. Bartocci ha così descritto la propria attività: “La mia è una trattoria come una volta, niente di modaiolo.

Amatriciana, carbonara, mozzarelle, cibo semplice italiano ma con amore. Va bene così”. E ora, lo vedremo di nuovo a sostenere Berrettini anche nella semifinale contro Nadal: “Perché quando un italiano è in campo è bellissimo fare il tifo"